Suffragette al Cineforum Umdi Covid Time. Molise Noblesse contro le discriminazioni di genere

Suffragette al Cineforum Umdi Covid Time. Molise Noblesse contro le discriminazioni di genere

Notizie Locali

Suffragette al Cineforum Umdi Covid Time. Il Molise Noblesse contro le discriminazioni di genere. “Siamo in ogni casa, diamo la vita, non riuscirete a fermarci”. Le discriminazioni di genere colpiscono più della metà della popolazione mondiale. Parlarne è un dovere! Per il ciclo ‘Discriminazioni di genere: oltre gli stereotipi’, Molise Noblesse e FilitaliaChapter Bojano, guidati dalla giornalista Mina Cappussi, presentano giovedì 16 luglio alle 16.30 ‘Suffragette’, al Cineforum UmdiCovid Time Place of Ideas. L’appuntamento è nella sede del quotidiano internazionale UMDI in piazza G. Paolo II, a Bojano. Il dibattito seguirà alle 18.30, è aperto a tutti, nel rispetto della normativa Covid

Suffragette al Cineforum Umdi Covid Time per il ciclo ‘Discriminazioni di genere: oltre gli stereotipi’, nonché tema del mese di luglio. L’evento organizzato dai  ragazzi di Molise Noblesse e FilitaliaChapter Bojano guidati dalla giornalista Mina Cappussi, hanno un messaggio molto forte e decisivo da dare sul tema delle discriminazioni e hanno scelto “Suffragette”, il lungometraggio che ripercorre gli eventi che hanno portato alla “concessione” del diritto al voto e alla nascita del movimento femminile nel Regno Unito. Le discriminazioni, in un modo o nell’altro, appartengono alla vita di tutti noi. Le discriminazioni di genere, però, colpiscono solo una parte della popolazione mondiale, la più numerosa, sì, ma anche quella che ha meno voce in capitolo perché, si dirà, è sempre stato così. I ragazzi di Molise Noblesse si rifanno alla citazione “Siamo in ogni casa, diamo la vita, non riuscirete a fermarci” ed è un dovere per loro parlarne. L’appuntamento si terrà giovedì 16 luglio alle 16.30 è nella sede del quotidiano internazionale UMDI in piazza Giovanni Paolo II, a Bojano. A seguire la visione, il consueto dibattito alle 18.30 sui temi del film.

Suffragette al Cineforum Umdi, discriminazione, una realtà sommersa

Il tema delle discriminazioni è tutt’oggi difficile da trattare. Nel corso della storia le discriminazioni di genere sono sempre esistite, ma fino a qualche decennio fa non se ne proferiva parola. Ancora oggi sono troppe le persone che negano una realtà sommersa e per troppo tempo sottaciuta, situazioni che si verificano quotidianamente: un posto di lavoro negato, molestie verbali e fisiche, battute, leggi che ancora favoriscono gli uomini.

Miriana

Le discriminazioni di genere sono sempre esistite, è vero, ma ciò che ci lascia sconcertati, è che la norma, fino a pochi anni fa, avallava tale disparità di trattamento, sia sul posto di lavoro, che in ambiente domestico. – esordisce Miriana, di Molise Noblesse – Noi abbiamo la fortuna di vivere nel 2020, quando la maggior parte delle leggi, che favorivano il genere maschile, sono state modificate o abolite, ma tutte le donne che sono nate prima non hanno avuto la stessa sorte e, anzi, hanno dovuto combattere per vedere riconosciuto un diritto che oggi riteniamo scontato”.

Le donne hanno dovuto combattere per i diritti

A condurre il dibattito saranno: Miriana Meffe e Italo Risi. Ufficio stampa: Sabina Iadarola e Pamela Cioffi. Social web manager: Franco Iadarola e Manuela Canzona. Segreteria: Luana D’Egidio e Francesco Prioriello. Grafica: Eliana Cappussi. Comunicazione by Ippocrates. “Siamo in ogni casa, diamo la vita, non riuscirete a fermarci” (citazione tratta dal film).

Italo

“Abbiamo voluto dedicare il mese di luglio alle discriminazioni di genere perché è un argomento che si tende sempre a nascondere – spiega Italo, del Movimento per la Grande Bellezza – ‘Suffragette’ è stato scelto perché espone eventi storici realmente accaduti, che hanno segnato l’andamento delle politiche mondiali. Se ad oggi le donne possono votare, lo devono a chi ha combattuto per questo. Inoltre, la legge ci ha posto davanti ad una delle discriminazioni più grandi: perché le donne hanno dovuto combattere per ottenere un diritto quasi dovuto, invece, agli uomini?

Suffragette al Cineforum Umdi, il cast

Il film, diretto da Sarah Gavron, è incentrato su uno dei punti cruciali della storia contemporanea: il riconoscimento del diritto di voto alle donne. Il pluripremiato lungometraggio presenta un cast di talento: Meryl Streep, Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Brendan Gleeson, Anne-Marie Duff, Ben Whishaw, e tanti altri. Il Cineforum UmdiCovid Time Place of Ideas torna giovedì 16 luglio alle 16.30. Il dibattito è aperto al pubblico. L’organizzazione si riserva di valutare eventuale chiusura degli ingressi per ottemperare alla normativa Covid. Sono assicurati il distanziamento sociale e la presenza di gel igienizzante. Si raccomanda l’uso della mascherina.

Molise Noblesse Mina Cappussi, ceo del progetto, parla di Molise Noblesse come una filosofia di vita, “un principio, unalinea di pensiero, una condotta. Un credo, una bandiera, una medaglia apposta sul petto di chi torna adinorgoglirsi della terra dei Padri Sanniti”. Al ritornello de “Il Molise non esiste”, i giovani Molise Noblessehanno deciso di fare più rumore e farsi conoscere e apprezzare in tutto il mondo.

PARTNER MOLISE NOBLESSE MMXX

ISTITUZIONALI:

 Comune di San Biase, Comune di Duronia, Comune di San Polo Matese, Comune di Castel SanVincenzo, Comune di Campochiaro, Comune di San Massimo, Comune di Busso, Comune di Cerro al Volturno, Comunedi Baranello.

SCUOLE:

Istituti Scolastici Colli al Volturno comprendente i comuni di: “Colli a Volturno, Cerro al Volturno,Fornelli, Montaquila, Rionero Sannitico, Macchia d’Isernia, San’Agapito, Longano, Roccaravindola. IstitutoComprensivo Colozza di Frosolone comprendente i comuni di: Isernia, Civitanova del Sannio, Frosolone Cap.,Macchiagodena Incoronata, Bagnoli del Trigno, Castelpetroso Guasto – Castelpetroso, Castelpetroso Indiprete –Castelpetroso, Cantalupo nel Sannio, Roccamandolfi, Santa Maria del Molise, Frosolone-S. Pietro in Valle, Civitanovadel Sannio, Macchiagodena, Bagnoli del Trigno, Castelpetroso, Cantalupo Nel Sannio, Roccamandolfi, Santa Maria delMolise, Civitanova del Sannio, Frosolone – Macchiagodena, Bagnoli del Trigno, Castelpetroso, Roccamandolfi.

UNIVERSITA’ E ISTITUTI DI RICERCA:

 Università Studiorum Cassino e Lazio Meridionale (CASSINO), Università e-Campus(NOVEDRATE), Istituto Italiano Studi Filosofici (NAPOLI).

ASSOCIAZIONI MOLISANE:

 Monongah Associazione TORELLADEL SANNIO, Matese Arcobaleno associazione SAN POLO MATESE, Filitalia International Chapter BOJANO, ViaMicaelica Molisana BOJANO, Adiform associazione ISERNIA, Pentagramma associazione musicale BOJANO.

ITALIA:

AITEF (Associazione Italiana Tutela Emigrati e Famiglie ROMA, AICCRE (Associazione Italiana per il Consiglio deiComuni e delle Regioni d’Europa) sez, Puglia – BARI, PENISOLABELLA Associazione – ROMA, ASMEF AssociazioneMezzogiorno e Futuro – ROMA.

ESTERO:

 Molise Club Melbourne (AUSTRALIA), Filitalia International Associazione eFondazione Philadelphia (USA), NIA-PAC Philadelphia (USA), Famiglia Bagnolese Vancouver (CANADA), Delta MusicGroup Associazione AraozBaraderoprov, Buenos Aires (ARGENTINA), CorredorProductivo Mar del Plata Argentina(Camera di Commercio) (ARGENTINA), ACTIA Agenzia CoordinacionTerritorial Mar del Plata (ARGENTINA).

Leggi altro

Fabiana Carbone

20 anni, diplomata al Liceo delle Scienze Umane- economico sociale. Impegnata come volontaria nel Servizio Civile Universale, progetto Molise Noblesse. Ho seguito un corso da giornalista presso la Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali. Ho un cane e un gatto. Sono molto paziente, sempre allegra e positiva. E mi cimento con curiosità nella scrittura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *