Obbligo Green Pass per Di Battista è solo obbligo vaccinale mascherato

Obbligo Green Pass per Di Battista è solo obbligo vaccinale mascherato

Attualità

Obbligo Green Pass ancora sotto i riflettori: questa volta Di Battista parla di obbligo vaccinale mascherato

Obbligo Green Pass per l’ex M5S: una misura ipocrita. “Con le paure non si convive criminalizzandole ma provando ad ascoltarle e a tirare fuori una soluzione”.

Obbligo Green Pass

“L’alternativa è l’obbligo vaccinale, se avessero le palle di imporlo” è il commento di Di Battista a Piazzapulita. Per l’ex M5S “è una misura estremamente ipocrita, perché di fatto è un obbligo vaccinale mascherato.

Libertà mascherate

“Sostanzialmente – continua Di Battista – ti dicono ‘tu sei libero di fare quel che vuoi, ma se non ti vaccini…'”. L’alternativa, quindi, qual è? “L’alternativa – risponde – è l’obbligo vaccinale, se avessero le palle di imporlo”.

Diritti negati

Per Di Battista “fatto sta che il super Green Pass addirittura toglie un diritto costituzionalmente garantito del lavoro, che viene privato o comunque sospeso a cittadini che ad oggi non stanno violando delle leggi.” E continua “Credo che il governo non abbia il coraggio di imporre un obbligo vaccinale assumendosene la responsabilità e trovo ipocrita imporlo in maniera così mascherata, fermo restando – ribadisce l’ex pentastellato – che credo sia una delle prime volte che si pensa a togliere un diritto costituzionale a cittadini che, ad oggi, non stanno violando delle leggi”.

Leggi altro

Eliza Kiemiesz

Eliza Kiemiesz, studentessa di Lettere e Beni Culturali all'università del Molise. Madrelingua polacca e poliglotta. Amo particolarmente gli animali ed il contatto con la natura; acque dolci o salate sono il mio ambiente preferito. La mia passione è la scrittura e, di conseguenza, la lettura. Innamorata dell'arte e di tutto ciò che mi fa meravigliare; adoro particolarmente il femminile.