Medici Emergency in Molise. Per smaltire le liste d’attesa intervenga Draghi!

Medici Emergency in Molise. Per smaltire le liste d’attesa intervenga Draghi!

Notizie Locali Scuola/Università/Sanità

Medici Emergency in Molise per tamponare la situazione sanitaria aggravata dal Covid. L’on. Rosalba Testamento ha chiesto a Draghi l’autorizzazione all’intervento del personale di Emergency in regione. L’emergenza pandemica ha precluso a molti cittadini l’accesso a cure e prestazioni ospedaliere e ambulatoriali, causando un ingolfamento delle liste d’attesa

Medici Emergency in Molise per rispondere alle esigenze dei cittadini, che devono ricorrere alle cure sanitarie in un momento difficile dal punto di vista della salute.  Il personale della nota organizzazione non governativa fondata da Gino Strada potrebbe efficacemente sopperire alle carenze registrate nella sanità molisana. La parlamentare molisana, Rosalba Testamento si è rivolta addirittura al presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, per chiedere l’intervento di Emergency. E si interroga sulle cause del debito, che in 12 anni di commissariamento non è stato spianato.

Le problematiche sanitarie

 “In Molise – afferma la parlamentare molisana Rosalba Testamento (Gruppo Misto, Componente “L’Alternativa C’è”, Camera dei Deputati Membro 7^ Commissione Cultura, Scienza e Istruzione) – i Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) non sono garantiti, la strutturale carenza di personale si aggrava sempre di più, anche perché non c’è una adeguata programmazione sanitaria che consenta di sostituire il personale che raggiunge l’età pensionabile. Lemergenza pandemica ha precluso a molti cittadini l’accesso a cure e prestazioni ospedaliere e ambulatoriali ordinarie, causando un ingolfamento delle liste d’attesa.“

Medici Emergency in Molise per dare risposte alle persone

Occorre una svolta sulle assunzioni, – continua la Testamento – ma per rispondere tempestivamente a questa crescente e urgente domanda di salute, assieme al collega Fabrizio Ortis, abbiamo chiesto al Presidente del Consiglio Draghi di autorizzare l’impiego temporaneo di personale di Emergency sul nostro territorio, per consentire alla sanità pubblica di rispondere ai bisogni dei cittadini.”

Trasparenza amministrativa

È necessario – puntualizza l’on. Rosalba Testamento – che in una regione come il Molise, sottoposta a commissariamento, il pagamento delle prestazioni erogate dal privato accreditato sia oggetto di opportuni controlli di appropriatezza e rendicontazioni,  soprattutto quelle somministrate ai pazienti provenienti da altre regioni, la cui liquidazione deve essere subordinata al loro preventivo riconoscimento da parte delle regioni di provenienza dei pazienti. Su questo ho presentato un emendamento al Decreto Sostegni bis.”

“Oltre al problema dell’eccessivo extrabudget – conclude la parlamentare – probabilmente c’è un problema di inadeguata amministrazione dei fondi regionali, vista anche la recente impugnativa da parte dei governo Draghi della legge di stabilità e bilancio di previsione della regione Molise. Per questo invito tutti i parlamentari, consiglieri regionali e sindaci del territorio a sostenere queste nostre richieste”.

Leggi altro

Eliza Kiemiesz

Eliza Kiemiesz, studentessa di Lettere e Beni Culturali all'università del Molise. Madrelingua polacca e poliglotta. Amo particolarmente gli animali ed il contatto con la natura; acque dolci o salate sono il mio ambiente preferito. La mia passione è la scrittura e, di conseguenza, la lettura. Innamorata dell'arte e di tutto ciò che mi fa meravigliare; adoro particolarmente il femminile.