coronavirus come disinfettare casa

Coronavirus, come disinfettare casa

Ambiente

Coronavirus, come disinfettare casa soprattutto attraverso l’areazione delle stanze e la pulizia delle superfici, anche con amuchina fai da te

Coronavirus, come disinfettare casa. Durante questo periodo bisogna stare molto più attenti nel disinfettare casa, per evitare il contagio da Covid-19. Per precauzione è importante mantenere pulito l’ambiente e soprattutto arieggiare le stanze. E’ necessario, se si vuole prevenire, cambiare il nostro stile di vita con piccoli ma fondamentali gesti, quelli basilari sono lavarsi le mani sempre e comunque, soprattutto quando si rientra in casa, e riporre giacche e soprabiti negli appositi armadi. In casa bisogna igienizzare tutto e con maggiore frequenza rispetto al normale, soprattutto le superfici a partire da tavoli, pavimenti, cucina, comodini, comò e maniglie delle porte. Altra cosa importante è igienizzare divani, cuscini e fodere, tende e infine sbattere più spesso i tappeti.

Coronavirus, come disinfettare casa e quali prodotti usare

I prodotti, più noti, che trovate in commercio sono l’Amuchina, che è possibile fare in casa a basso costo diffuse anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (LEGGI QUI LA RICETTA PER L’AMUCHINA FAI DA TE) e il Napisan. In base ai vari interventi che andate a fare si raccomanda di attenersi alle dosi consigliate e non miscelarli tra loro per evitare pericoli e sprechi. Possono bastare, anche, acqua e sapone oppure molto utile l’alcol etilico 75% e l’ipoclorito di sodio 0,5. Il gel disinfettante, oltre che per le mani può essere utile anche per piccoli oggetti di casa, per il telefono, la scrivania con il computer e la tastiera. Se ricorrete spesso a prodotti chimici spray, assicuratevi di arieggiare spesso la stanza in cui operate tendendo le finestre aperte, soprattutto perché è utile a neutralizzare il virus grazie all’aria che asciuga più in fretta le goccioline che sono la maggiore fonte di contagio. E’ importante proteggersi sempre quando si fanno le pulizie, indossando i guanti e una volta concluso il lavoro ricordarsi sempre di lavarsi le mani.

Togliersi le scarpe, una buona abitudine ma non fondamentale per il contagio da coronavirus

Togliersi le scarpe all’ingresso è una buona abitudine per l’igiene ed è consigliabile farlo perché si evita di portare in casa qualsiasi batterio preso al di fuori. E’ molto difficile che avvenga il contagio da Covid-19 attraverso le scarpe perché la sua trasmissione avviene per le vie aeree alte e attraverso starnuti e colpi di tosse.

Leggi altro 

Fabiana Carbone

20 anni, diplomata al Liceo delle Scienze Umane- economico sociale. Impegnata come volontaria nel Servizio Civile Universale, progetto Molise Noblesse. Ho seguito un corso da giornalista presso la Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali. Ho un cane e un gatto. Sono molto paziente, sempre allegra e positiva. E mi cimento con curiosità nella scrittura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *