Parli col gatto? Sei più intelligente

Parli col gatto? Sei più intelligente

Scienza

Parli col gatto? lo sapevate che secondo la scienza, parlare con il proprio gatto è un segno di grande grande intelligenza lo conferma uno studio del dottor Nicholas Epley

Parli col gatto? Tranquillo non sei pazzo e tantomeno l’unico. Attraverso un sondaggio su Twitter, di 30 milioni di persone, la maggioranza ha risposto in maniera affermativa,  alla domanda: “Parli con il tuo animale domestico?” Secondo la scienza tutte queste persone possono vantare di avere un’intelligenza superiore alle altre. Alcune persone attribuiscono all’antropomorfismo, una sorta di demenza, ma la scienza non sembra essere d’accordo. Secondo il dottor Nicholas Epley, dell’Università di Chicago, direttore di uno studio sull’argomento. “Questa visione è sia falsa che infelice – afferma il dottor Epley – riconoscere lo spirito di un altro essere umano implica gli stessi processi psicologici del riconoscere uno spirito in altri animali”. Secondo il ricercatore, inoltre sarebbe anche il riflesso di una grande capacità del nostro cervello piuttosto che un segno della nostra stupidità.

Parli col gatto? Ma quanto ne sai di lui?

Se ti ritrovi speso a parlare con il tuo gatto probabilmente significa anche che hai scelto questo animale domestico perchè lo ami, ma quante cose sai di lui? Secondo Sharon Crowell-Davis, professore di Comportamento animale all’Università della Georgia, Stati Uniti, molte persone che posseggono gatti non conoscono il significato che si cela dietro i loro comportamenti. Per esempio molte persone ignorano che le fusa non sono solo un indicatore del piacere felino. I gatti infatti possono fare le fusa anche quando sono malati o feriti . È il loro modo di attirare la nostra attenzione.

Conoscenze sui gatti: ecco alcune curiosità divertenti sui nostri amati felini

  • Secondo uno studio, avere un gatto riduce il rischio di infarto di oltre il 30 per cento.
  • I gatti non cadono mai in un sonno profondo, a differenza degli umani. Si addormentano abbastanza rapidamente ma si svegliano altrettanto rapidamente per controllare il pericolo che li circonda.
  • Un gatto trascorre 2/3 della sua vita dormendo, 16 ore al giorno in media per un anno. I cuccioli possono persino dormire fino a 22 ore al giorno.
  • I gatti sono stati obbligatori a bordo delle navi per diversi secoli per evitare la proliferazione dei roditori.
  • Alcuni ricercatori giapponesi hanno dimostrato che i gatti riconoscono la voce del loro padrone, ma la ignorano deliberatamente la maggior parte delle volte quando essi li chiamano.
  • La CIA ha speso $ 20 milioni per addestrare i gatti a spiare i sovietici durante la guerra fredda. La prima spia gatto è stata investita da un taxi.

Leggi altro

Ilaria Sabbatino

Studentessa di Informatica all'Università del Molise, 22 anni, maturità tecnico economica (ragioneria). Attualmente presto Servizio per l'Italia come volontaria del Servizio Civile Universale progetto Molise Noblesse e sono stagista per il Corso di Giornalismo della Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali, in particolare i cani, mi piace l'estate e il mare. Adoro la danza Classica, attività che ho svolto per nove anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *