Hai carenza di vitamine? Scegli frutta e verdura. Nessun rischio per i vegani

Hai carenza di vitamine? Scegli frutta e verdura. Nessun rischio per i vegani

Attualità

Hai carenza di vitamine? Ecco le vitamine che sono in grado di eliminare i batteri presenti nell’organismo. La vitamina D regola il metabolismo del calcio ed è quindi importante per la mineralizzazione dell’osso e per mantenere livelli ematici di calcio adeguati. La vitamina B12 importante per la divisione cellulare e la funzionalità del Sistema Nervoso

Hai carenza di vitamine? Le diete vegane sono in grado di fornire tutte le vitamine necessarie in quantità adeguate alle esigenze nutrizionali dell’organismo. Un’unica eccezione si presenta per la vitamina B12, che va assunta da integratore, e della vitamina D che non viene fornita in quantità adeguata da nessuna dieta. La vitamina D regola infatti il metabolismo del calcio ed è quindi importante per la mineralizzazione dell’osso e per mantenere livelli ematici di calcio adeguati per tutte le funzioni dell’organismo nelle quali questo minerale è implicato. Lo stato della vitamina D dell’organismo dipende solo dall’esposizione al sole, non è legato alla dieta. Quest’ultima viene accumulata nell’organismo, e quella prodotta durante i mesi estivi è generalmente sufficiente anche per il periodo invernale. In assenza di adeguata esposizione al sole, va introdotta nella dieta tramite alimenti vegetali fortificati ad esempio latte di soia o integratori.

Hai carenza di vitamine? Quali sono quelle più importanti da assumere

La vitamina A, che ha proprietà antiossidanti, è essenziale per la vista, il trofismo dei tessuti dell’organismo e la validità delle difese immunitarie. Questa vitamina è presente soprattutto in frutta e verdura di colore giallo-arancione e i vegetariani ne assumono in maggiore quantità rispetto agli onnivori. Anche le vitamine B1 e B2 sono essenziali per la produzione di energia e per il funzionamento muscolare nervoso. Le diete vegane sono ricche di queste vitamine, presenti abbondantemente nei cereali integrali. Queste vitamine appaiono connesse al funzionamento di molti enzimi dell’organismo.

Hai carenze di vitamine? Che ruolo hanno le vitamine B3 e B6

La vitamina B3 è anch’essa importante per molte funzioni dell’organismo, come evidente nella sindrome da carenza di questa vitamina. La vitamina B6 invece è importante per l’integrità del Sistema Nervoso e per altre funzioni dell’organismo. Questa vitamina è contenuta soprattutto nei cereali, specialmente integrali e una dieta vegetariana ne apporta quantità adeguate. L’Acido Folico è necessario per le funzioni riproduttive cellulari, tanto che una sua carenza causa anemia ed in gravidanza malformazioni fetali. Questa vitamina è abbondantemente contenuta nei vegetali come broccoli, asparagi, arance, legumi, tanto che la sua assunzione da parte dei vegetariani è superiore a quella degli onnivori.

Hai carenze di vitamine? Cosa fa la B12

La vitamina B12 importante per la divisione cellulare e la funzionalità del Sistema Nervoso. Questa è l’unica vitamina generalmente carente in una dieta vegetariana, pur essendone necessaria una quantità bassissima. Questa vitamina è importantissima: i primi sintomi di carenza, che comunque solitamente non si manifestano prima di anni di astinenza, sono astenia, problemi di memoria e formicolii agli arti. E’ quindi necessario che i vegetariani introducano nella loro dieta la vitamina B12 attraverso specifici integratori. I prodotti vegetali fermentati che si ritenevano contenere abbondanti quantità di questa vitamina, in realtà contengono solo degli analoghi inattivi, che cioè non svolgono la loro funzione nel nostro organismo. Cibi come le alghe marine e la spirulina possono contenere degli analoghi della vitamina B12, che non possono essere considerati delle fonti affidabili di vitamina B12 attiva.

Vitamine H e C

La vitamina H, biotina, che ha delle funzioni metaboliche non ancora tutte note, è contenuta nei cereali, nella soia, nei pomodori, nelle arachidi e nel lievito di birra. I vegetariani ne consumano quantità adeguate, probabilmente più degli onnivori. La vitamina C oltre ad essere un potente antiossidante, è necessaria a mantenere efficiente il sistema immunitario ed integro il tessuto connettivo. È contenuta esclusivamente nei vegetali e in particolare nella frutta e verdura. I vegetariani, soprattutto i vegani, ne assumono quantità largamente superiori agli onnivori.

Vitamine E e K

La vitamina E è un potente antiossidante che previene l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento dell’organismo. Questa vitamina è contenuta negli olii vegetali, nelle patate dolci, nel cavolo, nelle nocciole ed in altri vegetali. I vegetariani assumono più vitamina E degli onnivori. Per quanto riguarda invece la vitamina K, la troviamo vegetali a foglia verde. Questa vitamina in oltre è in grado di eliminare i batteri presenti nell’intestino.

Leggi altro

Ilaria Sabbatino

Studentessa di Informatica all'Università del Molise, 22 anni, maturità tecnico economica (ragioneria). Attualmente presto Servizio per l'Italia come volontaria del Servizio Civile Universale progetto Molise Noblesse e sono stagista per il Corso di Giornalismo della Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali, in particolare i cani, mi piace l'estate e il mare. Adoro la danza Classica, attività che ho svolto per nove anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *