orso polare estinzione riscaldamento globale

Cambiamento climatico, orsi polari a rischio estinzione

Ambiente

Cambiamento climatico, orsi polari rischiano l’estinzione entro il 2100 a causa della carenza di cibo per l’inquinamento e il riscaldamento globale

Cambiamento climatico, orsi polari a rischio è un problema attuale che si sviluppa sempre più velocemente e che interessa tutto il mondo, con un forte impatto ambientale che sta minacciando gli ecosistemi. A subirne le conseguenze non saremo solo noi esseri umani, ma anche animali che, pur senza avere colpa, sono a rischio di estinzione a causa delle mani dell’uomo. Il surriscaldamento globale, lo scioglimento dei ghiacci e l’inquinamento stanno distruggendo l’ecosistema Artico, comportando una minore disponibilità alimentare che rende l’orso polare una delle specie animali più a rischio di estinzione.

Cambiamento climatico, orsi polari: studio sul magazine Nature Climate Change

Il magazine Nature Climate Change ha pubblicato uno studio secondo il quale la riduzione dei ghiacci porterà gli orsi polari ad avere difficoltà a cacciare cibo, costringendoli a sopravvivere con il grasso accumulato, al punto di rischiare l’estinzione entro il 2100. Gli orsi polari sono capaci di digiunare per lunghi periodi, ma il cambiamento climatico porterà sempre più complessità nel reperire del cibo, prolungando questi periodi di tempo fino al punto in cui termineranno le loro riserve di energia. Non solo, l’energia loro necessaria alla sopravvivenza sarà sempre più difficile da accumulare. Questi animali sono soliti muoversi il meno possibile durante i periodi di digiuno per risparmiare energia, ma la riduzione della popolazione dovuta allo scioglimento dei ghiacci li costringe ad aumentare il movimento, portandoli ad esempio ad impiegare più tempo per trovare un compagno e del cibo. I cuccioli sono quelli maggiormente in pericolo, mentre le femmine adulte sembrano essere le ultime a morire.  Una ricerca che vede Peter Molnar come principale autore, ha preso in esame 13 sottopopolazioni che rappresentano l’80% della popolazione totale di orsi, ed ha calcolato l’energia loro necessaria per sopravvivere. I risultati sono poi stati incrociati con le proiezioni riferite al 2100 considerando lo stato dei ghiacci nel caso in cui il riscaldamento globale procedesse ai livelli attuali.

Leggi altro

Manuela Canzona

23 anni, laureanda in Scienze del Servizio Sociale presso l'Università degli Studi del Molise, diploma in Liceo delle Scienze Umane economico-sociale, impegnata come volontaria nel Servizio Civile Universale, ho abbracciato il progetto Molise Noblesse Movimento per la Grande Bellezza. Sono una persona empatica e paziente. Mi piace viaggiare ed amo la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *