world-vegan-day

1 novembre, Ognissanti, World Vegan Day. La giornata mondiale per aprire gli occhi

Articoli Old

Martedì 1 novembre a Piazza del Popolo, Roma, dalle 12.00 alle 19.00, il banchetto informativo e l’esperienza della realtà virtuale di Animal Equality per la a Giornata Mondiale Vegan. La conoscenza ci renderà liberi. E allora mettiamo pareti di vetro ai macelli, così che tutti sappiano chi c’è nel loro piatto. E in più i video divertenti, simpatici, irriverenti di Vegan Chronicles!

World Vegan Day, per informare, essere informati, per capire. D’altronde “veritas vos liberat”, cioè solo la conoscenza, il sapere, la verità ci rende liberi, così come ha ribadito efficacemente Socrate. E allora è giusto che si sappia cosa succede a chi ci ritroviamo nel piatto. Come ogni anno, il primo novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale Vegan, istituita nel 1994 da Louis Wallis per festeggiare il cinquantesimo anniversario della fondazione della Vegan Society, la più antica organizzazione vegetariana al mondo, nata il 30 settembre 1847 a Ramsgate, nel Kent di cui fu socio il Mahatma Gandhi, e dal 1º novembre 1944 divenuta Vegan Society.

“Se i macelli avessero le pareti di vetro – scriveva Tolstoj nella seconda metà dell’800 – saremmo tutti vegetariani”. E il grande Leonardo Da Vinci, alla fine del 1400: “Verrà un tempo in cui considereremo l’uccisione di un animale con lo stesso biasimo con cui consideriamo oggi quella di un uomo”.Oggi, per fortuna, il fenomeno vegan è in costante espansione anche in Italia (e ce ne accorgiamo dall’interesse della grande industria, dai menù nei ristoranti, dalle offerte e dai pacchetti turistici, persino dalla publbicità), ma abbiamo ancora molto lavoro da fare. Ad oggi, 98 animali su 100 vengono uccisi per il consumo alimentare in tutto il mondo, fatti nascere e sfruttati al solo scopo di nutrire una popolazione mondiale sempre più crescente.

Quest’anno Animal Equality porta in piazza iAnimal, innovativo progetto di realtà virtuale che permette allo spettatore di immergersi a 360 gradi nel mondo dei macelli e degli allevamenti, consentendo di vedere attraverso gli occhi degli animali le violenze inflitte ogni giorno dall’industria della carne e dei prodotti di origine animale. E’ importante, anzi fondamentale, che le persone di tutte le età comprendano (e quindi vedano, tocchino con mano, sia pure in realtà virtuale) le terribili condizioni in cui miliardi di animali sono costretti a trascinare la propria breve esistenza.

Gli attivitsti di Animal Equality offrono inoltre alle persone soluzioni e consigli utili per cominciare fin da subito a prendere decisioni compassionevoli, mostrando come sia facile vivere bene e in salute nel rispetto di tutti gli esseri viventi. Chi scrive lo testimonia ogni giorno, ogni istante, con la propria vita.

Per saperne di più, Martedì 1° novembre a Piazza del Popolo, Roma, dalle 12.00 alle 19.00. Se poi i nostri lettori vorranno avvicinarsi in modo simpatico al Mondo Vegan consigliamo i video divertenti, simpatici, irriverenti di Vegan Chronicles!

di Mina Cappussi e Giulio Golia delle iene

Redazione Umdi Luana

sono di San Polo Matese ed ho 28 anni. Nella vita sono mamma a tempo pieno di un bambino di 3 anni e mezzo! Sono diplomata in Scienze Sociali, e iscritta al terzo anno di Lettere e Beni Culturali. Amo la natura, e il periodo primaverile è il mio preferito. Ho molti hobby, di fatti lavoro ad uncinetto, punto croce e pannolenci! Sono appassionata di arte, e ammiro in particolar modo Canova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *