Coronavirus, fase 2. Ecco chi riapre dal 14 Aprile, chi il 18 e poi gli altri

Notizie Nazionali

La data prevista per la riapertura del Paese è fissata al 4 Maggio. L’anno scolastico 2019-2020 è chiuso. Lontana la riapertura Confini e fine di ogni limitazione prevista per il 31 Marzo 2021. Ritorno alla normalità previsto per primavera 2021

(UMDI – UNMONDODITALIANI) Il governo ha deciso di mettersi al lavoro sulla così detta “fase 2”, ovvero la programmazione della riapertura dell’Italia, che ha subito nell’ultimo mese un lockdown totale, per superare la pandemia causata dalla malattia super infettiva del Covid-19 o Coronavirus, scoppiata nel Bel Paese all’inizio del 2020. La data prevista per la riapertura del Paese è fissata al 4 Maggio. Il processo che ci attende sarà lento e suddiviso in varie fasi. Molte ancora le regole da seguire. La riapertura di aziende e negozi non segnerà affatto il ritorno alla vita normale, in quanto il virus non scomparirà all’improvviso e dovremmo conviverci ancora per un po’. Saranno progettati turni per lavorare, per accedere a negozi e ancora per diversi mesi è previsto l’utilizzo di mascherine e guanti monouso, mantenendo sempre la distanza di sicurezza per almeno un metro. Oggi, come annunciato dal Premier Conte hanno riaperto le Librerie e Cartolibrerie e i negozi per neonati e bambini. Mentre prevista per il 18 Aprile la riapertura di aziende agricole e industriali. Nei prossimi giorni per la maggior parte del Paese non cambierà nulla. Chi può lavorare in smartworking dovrà continuare a farlo, mentre i pochi a cui sarà consentito di andare a lavoro dovranno alternarsi con i colleghi prevedendo dei turni giornalieri in modo da evitare assembramenti. Per il 18 Maggio si è ipotizzata la riapertura di Bar, Ristoranti e altre attività di ristorazione sempre con distanze di sicurezza da rispettare. Per quanto riguarda parrucchieribarbieri, e centri estetici il riavvio è stato programmato in data 25 Maggio, con l’obbligo di mascherina e ingressi singoli. Tra il 31 Maggio e l’8 Giugno ripartenza campionato di calcio e Centri sportivi ma solo per sport individuali o lezioni con basso assembramento.

Ritorno alla normalità previsto per primavera 2021

Sulla scuola gli scienziati non hanno dubbi. L’anno scolastico 2019-2020 è chiuso(LEGGI QUI, PER MAGGIORI INFORMAZIONI) e ripartirà quindi a Settembre. Per le scuole superiori è prevista una condivisione turni e lezioni on-line, mentre è ancora da decidere la modalità di ripresa per materne ed elementari. Riapertura di Cinema e Teatri programmata a Dicembre, mentre per Discoteche e Stadi si dovrà attendere fino a Marzo 2021, lontana anche la riapertura Confini e fine di ogni limitazione prevista per il 31 Marzo 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *