Contro Green Pass da Milano a Palermo, Salvini ascolta i manifestanti

Contro Green Pass da Milano a Palermo, Salvini ascolta i manifestanti

Attualità Notizie Nazionali

Contro Green Pass sono scese migliaia di persone in tutto il paese. Diversi slogan contro le autorità sanitarie e molti riferimenti alla “dittatura sanitaria”

Contro Green Pass in tutto il paese. Manifestazioni e Fiaccolate a Roma, Bologna, Torino ed anche Campobasso. I manifestanti del no al Green Pass tornano di nuovo in piazza senza autorizzazioni.

Le manifestazioni

Da Milano fino a Palermo le piazze italiane sono state luogo di manifestazioni contro il Green Pass. Questo fine settimana le proteste continuano senza autorizzazioni e mascherine. Sui cartelloni dei partecipanti scritte contro il governo e Mattarella. Nel mirino anche i giornalisti.

Contro Green Pass ascoltati da Salvini

A Milano, dopo aver lasciato la piazza del Duomo, i partecipanti si sono recati verso il Tribunale di Milano. Lì si sono soffermati ad urlare slogan contro la decisione del governo di introdurre il Green Pass. A tendere loro la mano Matteo Salvini: “La violenza fisica e verbale non è mai giustificata a prescindere dai motivi per cui si scende in piazza. Le minacce? I cretini purtroppo sono in servizio permanente effettivo. Se ci sono 10mila persone in piazza il 31 luglio, vanno capite. Non penso che siano no vax, fascisti. Chiedono diritti e il dovere della politica è ascoltarli. Siamo in democrazia fino a prova contraria, ma no alla violenza”.

Striscioni dei manifestanti

Tra i numerosi striscioni esposti durante le manifestazioni si legge “Meglio morire liberi che vivere da schiavi!!!!”, “Si a chiusura di tutto il governo in galera”, “No GreenStapo”. Ci sono stati anche diversi riferimenti alla dittatura.

Leggi altro

 

Eliza Kiemiesz

Eliza Kiemiesz, studentessa di Lettere e Beni Culturali all'università del Molise. Madrelingua polacca e poliglotta. Amo particolarmente gli animali ed il contatto con la natura; acque dolci o salate sono il mio ambiente preferito. La mia passione è la scrittura e, di conseguenza, la lettura. Innamorata dell'arte e di tutto ciò che mi fa meravigliare; adoro particolarmente il femminile.