Università carbon free entro il 2030. 7 mila istituzioni aderenti al progetto

di Samuele Doganiero -

Rete di università attuano un piano contro l'emergenza climatica, edifici e campus 'carbonio free', entro il 2030, maggior impegno nella ricerca a favore del clima.

(UMDI UNMONDODITALIANI) Una rete di università, con oltre 7 mila istituzioni in sei continenti, si è impegnata ad attuare un piano contro l'emergenza climatica che prevede, con la collaborazione degli studenti, i loro edifici e campus 'carbonio free' entro il 2030 o, al più tardi entro il 2050. Il piano prevede, inoltre, maggior impegno nella ricerca a favore del clima e nell'inserimento dell'educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile nei programmi educativi, nei campus e nelle attività di sensibilizzazione delle comunità.

LE UNIVERSITA’ CARBON FREE

Tra le università che hanno aderito all'iniziativa ci sono, tra le altre: l'Università di Strathmore, in Kenya, la Tongji University in Cina, la KEDGE Business School in Francia, l'Università di Glasgow nel Regno Unito, la California State University negli USA, l'Università di Guadalajara in Messico. ''I giovani di tutto il mondo ritengono che le scuole, i college e le università abbiano impiegato troppo tempo per rispondere all'attuale crisi climatica", ha detto Inger Andersen, direttore esecutivo del programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, sottolineando che "non c'è più tempo da perdere". "Ciò che insegniamo plasma il futuro - ha aggiunto - per questo accogliamo con favore l'impegno delle università a diventare neutrali dal punto di vista climatico entro il 2030 e ad intensificare i loro sforzi nei loro campus". "I giovani si posizionano sempre più in prima linea nell'invito ad un'azione più incisiva per affrontare le sfide climatiche e ambientali", ha aggiunto Andersen, e dunque "il loro è un prezioso contributo al raggiungimento della sostenibilità ambientale''. Dall'Onu arriva, infine, un appello affinché più università aderiscano al piano. L'obiettivo è quello di garantire che più di 10.000 istituti di istruzione superiore si uniscano a questa causa entro la fine del 2019.

12 / 07 / 2019


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-de-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10