Molise tra le 52 mete da visitare secondo New York Times

Notizie Regioni

Un viaggio, 52 destinazioni mondiali… Cosa ci fa il Molise nella lista stilata dal New York Times? La piccola regione è la 37esima meta da visitare nel 2020 secondo la testata giornalistica statunitense. Sicilia e Urbino presenti nell’elenco. Le parole di Vincenzo Cotugno, assessore regionale al Turismo

(UMDI UNMONDODITALIANI) Tra le 52 mete da visitare per il 2020 proposte dal New York Times, troviamo il Molise. Una testata giornalistica di livello mondiale cita la ventesima regione italiana spesso dimenticata e ignorata da molti, e questo non può essere altro che motivo di orgoglio per i molisani e la loro nobile terra. E’ un grido arrivato fino oltreoceano, un urlo che dice a pieni polmoni “IO ESITO”, con tutte le bellezze che ha da offrire, la cultura, e la storia, intrinseca nelle rovine di Altilia e nel popolo Sannita“Il Molise. Non ne avete mai sentito parlare? Non sentitevi in imbarazzo – scrive il New York Times – è la scelta ideale per chi è in cerca di un’Italia al tempo stesso tradizionale e incontaminata”; aree archeologiche come Saepinum, le coste pulitissime e le montagne che hanno fatto da sfondo al cammino della transumanza, iscritto l’anno scorso nelle liste dell’UNESCO, sono alcuni degli elementi che hanno ispirato la scelta. Citata anche la Carrese di Ururi“The Carrese festival in the spring features an oxcart through Ururi”. Vincenzo Cotugnoassessore regionale al Turismo, ha dichiarato orgoglioso: “Alla fine il lavoro paga! Da un anno e mezzo il Governo regionale sta puntando concretamente, con progetti e fondi economici, al rilancio turistico della nostra regione. – spiega – Un territorio ricco di cultura, storia ed arte che merita di essere visitato perché al suo interno conserva quelle doti di naturalezza difficilmente individuabili in altri posti. Sono certo che il Piano Strategico del Turismo, varato dal Consiglio regionale, contribuirà a migliorare il grado di attrazione della nostra regione sul turismo internazionale. La parola d’ordine – conclude – è quella di crederci e di fare rete sull’intero territorio regionale, senza campanilismi o sterili discussioni, ma con l’unica volontà di remare uniti verso la stessa direzione!”.

TURISMO ECOSOSTENIBILE

La lista stilata dal New York Times ha tenuto conto di un turismo sostenibile. Tra le mete preferite dal quotidiano nel 2020, Tokyo, dove quest’anno si svolgeranno le Olimpiadi, o le Bahamas, sempre un paradiso per il turista ma a cui quest’anno serve sostegno per le conseguenze del passaggio dell’uragano Dorian. La Groenlandia è stata scelta per i maestosi ghiacciai, minacciati dal cambiamento climatico. L’Italia porta con sé la Sicilia, entrata nell’elenco proprio grazie alla rinascita nell’isola del turismo sostenibile oltre alle sue tradizioni culinarie e alla presenza del vulcano Etna; il Molise per le tradizioni, la storia e la natura incontaminata; e Urbino, meta scelta in occasione del 500esimo anniversario della morte di Raffaello, celebrata già dal 19 gennaio con la mostra alla Galleria Nazionale delle Marche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *