M49 catturato e imprigionato. L'orso trentino riesce a scappare

M49 catturato e imprigionato. L’orso trentino riesce a scappare

Attualità

M49 catturato e imprigionato: è l’orso trentino, che a un anno dalla sua prima fuga riesce a scappare nuovamente dal recinto Casteller. L’orso più audace e astuto d’Italia vola ancora una volta verso la libertà

M49 catturato e imprigionato è l’orso trentino, che a un anno dalla sua prima fuga riesce a scappare nuovamente dal recinto Casteller. Nonostante fosse stato da poco castrato, l’orso più audace e astuto d’Italia vola ancora una volta verso la libertà. La sua prigionia è durata appena tre mesi, questa volta non ha scavalcato, ma durante la notte ha aggirato la rete e si è dato alla fuga. Anche questa volta tocca al presidente, della provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, comunicare la fuga dell’orso, che per la seconda volta tenta di recuperare la sua libertà. Attualmente, i ranger trentini lo stanno cercando. L’orso è stato individuato in un’area della Marzola che i forestali stanno presidiando.

La doppia fuga

Questa volta l’orso M49 è riuscito durante la notte prima a superare la barriera elettrica e poi, raggiunta l’ultima recinzione, ha strappato la rete elettrosaldata piegando l’inferriata dello spessore di 12 millimetri fino a ricavarne un’apertura sufficiente per scivolare all’esterno”, spiegano dalla Provincia di Trento. Nel punto “scelto” per la fuga, non c’erano telecamere. Era già successo. La sua fuga comportò molto scompiglio, tra raccolte di firme per lasciarlo libero e appelli che coinvolsero diversi esponenti della società civile, fu catturato a fine Aprile dagli esperti della Provincia. Dotato di radio collare e scongiurata la “pena di morte”, venne rinchiuso nuovamente nel recinto e sterilizzato.

M49 catturato, imprigionato e castrato

Enpa definì la notizia della castrazione, come un’azione disumana. L’atto sembrò mettere fine all’ambizione di fuga dell’animale. I giornali del luogo descrivevano infatti l’orso come un animale più mansueto, all’apparenza privo di quella volontà di scappare manifestata più volte in passato. Ma un animale esige la propria libertà e non può voler restare in gabbia, ecco infatti la notizia di una seconda fuga. L’orso è scappato di nuovo.

Leggi Altro

 

 

Ilaria Sabbatino

Studentessa di Informatica all'Università del Molise, 22 anni, maturità tecnico economica (ragioneria). Attualmente presto Servizio per l'Italia come volontaria del Servizio Civile Universale progetto Molise Noblesse e sono stagista per il Corso di Giornalismo della Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali, in particolare i cani, mi piace l'estate e il mare. Adoro la danza Classica, attività che ho svolto per nove anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *