Dieta vegana aumenta difese immunitarie. Lo spiegano i medici

Dieta vegana aumenta difese immunitarie. Lo spiegano i medici

Attualità

Dieta vegana aumenta difese:ecco l’elenco stilato dalla società scientifica degli alimenti che sono in grado di rafforzare il sistema immunitario. Un’alimentazione sana  può agire favorevolmente sulle patologie che maggiormente sono risultate associate con gli esiti gravi del COVID-19: ipertensione, malattie cardiovascolari e diabete

Dieta vegana aumenta difese:  a più di quattro mesi dell’esplosione della pandemia causata dalla Sars-CoV-2, o più comunemente conosciuta come Covid-19 la Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, ha cercato di fare il punto sul tema della relazione fra alimentazione vegetale e la malattia da Coronavirus.  Ci si ammala meno di Covid-19 se si è vegani? La cosa fondamentale da chiarire immediatamente è che non vi sono a oggi prove che una dieta Veg sia in grado di ridurre il rischio di ammalarsi.  La SSNV, in una comunicazione alla stampa, ha specificato però anche altri aspetti della lotta a questo virus. “Trattandosi di un’infezione virale – si legge nell’intervista – possiamo sicuramente ipotizzare che un rafforzamento del sistema immunitario e della barriera mucosa, e un miglioramento della flora batterica intestinale possano essere d’aiuto nel ridurre il rischio di contagio, in aggiunta ovviamente alle insostituibili misure di protezione raccomandate”.

Dieta vegana aumenta difese: ecco quali sono i cibi vegetali che rafforzano il sistema immunitario

Ecco l’elenco stilato dalla società scientifica presieduta dalla dottoressa Luciana Baroni, Neurologo, Geriatra, Fisiatra, Nutrizionista esperta in alimentazione a base vegetale.

  • Minerali tra cui zinco, ferro, magnesio e selenio, che provengono da frutta secca, cereali e legumi. Le noci del Brasile sono particolarmente ricche di selenio.
  • Vitamine, tra cui vitamina A, vitamina E e vitamina C, provenienti da agrumi, kiwi, verdura verde a foglia, cavoli di tutti i tipi, verdura rosso-arancione, frutta secca e semi oleaginosi. Anche la vitamina D è importante per il sistema immunitario, ma questa vitamina non si ottiene dalla dieta è necessaria infatti l’esposizione alla luce solare oppure l’assunzione da integratore.
  • Antiossidanti, provenienti da frutta, soprattutto frutti di bosco, verdura verde a foglia, cavoli, cereali integrali, spezie.
  • Acidi grassi omega-3, contenuti soprattutto in noci, semi di lino e di chia.  Fibre, soprattutto solubili, che mantengono sana e vitale la nostra flora batterica intestinale, provenienti da legumi, cereali, frutta e verdura.

Combattere e prevenire alcune malattie con la dieta vegetale

“Questo tipo di alimentazione – specifica la SSNV – è in grado di agire favorevolmente sulle patologie che maggiormente sono risultate associate con gli esiti gravi del COVID-19: ipertensione, malattie cardiovascolari e diabete. Questa infezione si caratterizza infatti per delle complicanze che possono portare alla morte, e la presenza di queste patologie aumenta il rischio di queste complicanze”.

“In più – conclude la SSNV – che abbiamo a oggi a disposizione molti studi scientifici che supportano il ruolo delle diete a base vegetale nel ridurre il rischio di queste malattie, profilando così un loro effetto positivo indiretto per il COVID-19. A chi pensa che fare prevenzione in corso di pandemia possa essere una misura tardiva, farà piacere apprendere che chi è già affetto da queste malattie può invertirne il decorso abbracciando una dieta a base vegetale.

Leggi Altro

Ilaria Sabbatino

Studentessa di Informatica all'Università del Molise, 22 anni, maturità tecnico economica (ragioneria). Attualmente presto Servizio per l'Italia come volontaria del Servizio Civile Universale progetto Molise Noblesse e sono stagista per il Corso di Giornalismo della Scuola di Giornalismo UMDI. Amo gli animali, in particolare i cani, mi piace l'estate e il mare. Adoro la danza Classica, attività che ho svolto per nove anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *