Basket femminile. Magnolia Campobasso espugna Viterbo conquistando il titolo di campione d'inverno

di Redaz.UMDI -

Magnolia Campobasso espugna Viterbo chiudendo il girone d'andata in testa al campionato con il titolo di campione d'inverno in tasca. Soddisfatto coach Sabatelli al termine del match

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Affermazione di 24 a Viterbo e – in un solo colpo – primato al giro di boa con titolo di campione d’inverno (come nella passata stagione) e, in occasione della Final Eight di Coppa Italia di metà marzo, incrocio con la quarta del girone Nord. La Molisana Magnolia Campobasso interrompe l’inerzia dei referti gialli nel primo match dell’anno solare e inizia al meglio il suo 2020 mettendo da parte le incertezze registrate con Ponte Buggianese, festeggiando i due punti nell’ultima uscita del girone d’andata sul parquet del quintetto tusciano.

Masic scatenata

Nello scenario del PalaMalè l’avvio è all’insegna di Mancinelli che mette a segno quattro punti, poi è Mašić a siglare il +4 (2-6) e, dopo un rientro delle viterbesi sul sei pari, a concretizzare un gioco da tre punti (6-9). Con una tripla ed altri due punti messi a segno, la croata fa fuggire definitivamente i #fioiridacciaio sul +8 (6-14). Ci sono ancora le firme di Mancinelli e Mašić a far volare le rossoblù con un margine in doppia cifra. Poi ancora l’ala piccola di Fiume (quindici punti nel quarto) ed un tiro libero di Chrysanthidou chiudono il parziale sul +13 (9-22). Il rientro sul parquet consegna quattro punti alle tusciane, parziale che porta coach Sabatelli a chiamare immediatamente time-out. Sanchez interrompe la ‘striscia’ di sei a zero delle laziali ed è sempre la giocatrice argentina a dare ulteriore smalto alle rossoblù e a siglare in rovesciata anche il +10 del 18-28. Viterbo tenta la carta della zona 2-3, ma Bove punisce dalla linea dei liberi. Le tusciane si riavvicinano sino al -7 del 24-31, perché le magnolie hanno qualche difficoltà di troppo contro la difesa avversaria. Marangoni si fa sentire con una stoppata, ma, poco dopo, l’antisportivo di Porcu capitalizzato da un 2/2 ai liberi di Grimaldi e da un ulteriore fruttuoso viaggio in lunetta di Veinberga riporta le laziali sino ad un solo possesso di distacco (28-31). Con soli 67 decimi ancora da giocare capitan Di Gregorio si conquista una gita a cronometro fermo sfruttata al meglio per il 28-33 con cui si va all’intervallo lungo.

Accelerata decisiva

Kirilova Stoichkova riporta le viterbesi a -3, ma Marangoni fa respirare le magnolie. Sempre la bulgara si mette in mostra, ma Bove d’esperienza rintuzza. Poi, in una fase con diversi errori, c’è un tecnico sanzionato a Spirito (che arriva anche al suo quinto fallo) a far montare il pathos nell’entourage tusciano. Le magnolie innestano il rapporto più rapido: Bove ai liberi, Mancinelli, Chrysanthidou (anche lei dalla linea) e ancora Mašić e poi Bove ampliano il divario. In questa fase la difesa campobassana torna ad essere granitica e l’attacco si mantiene sempre in ritmo, giungendo sino al +19 del 30’ (35-54). Mancinelli e Sanchez puniscono la difesa viterbese in avvio di quarto periodo con le magnolie che arrivano a quota sessanta con 23 punti di margine (37-60). L’antisportivo di Veinberga è un’ulteriore crepa nel sistema laziale, così come la zona 3-2 delle viterbesi bucata da una tripla di Roberta Di Gregorio, sinonimo di +25 (40-65). Con un gioco da tre punti (canestro più fallo con tiro libero realizzato) della top scorer di serata Mašić, le magnolie vanno sul +26 (42-68). Due tiri liberi di Marangoni siglano il massimo vantaggio delle magnolie (+28 sul 44-72). A quel punto, le campobassane inseriscono il pilota automatico e viaggiano d’inerzia sino al 48-72 registrato a referto chiuso.

Caoach Sabatelli soddisfatto a fine match

Coach Mimmo Sabatelli, a referto chiuso, non può che essere soddisfatto per quello che è l’esito della contesa e per la prova offerta sul parquet dalle sue.

«Abbiamo dato vita ad una prestazione positiva – riflette – sia difensivamente che offensivamente. Qualche passaggio a vuoto, soprattutto nel secondo quarto, c’è stato, ma abbiamo dimostrato di essere sempre presenti e di concretizzare quelle che erano le direttive che ci eravamo dati in settimana».

Al via il girone di ritorno

Dal prossimo weekend prenderà il via la fase discendente della regular season con il via al girone di ritorno. Per le campobassane, sabato sera con palla a due alle ore 21, ci sarà un confronto bivio in casa di una delle corazzate del girone Sud della cadetteria cestistica in rosa, il San Giovanni Valdarno. All’andata – lo scorso 28 settembre le magnolie si imposero di sette (77-70). E, così come in quella circostanza, sarà particolare l’incrocio di ex presenti sul parquet: Lucia Di Costanzo sul versante dei #fioridacciaio, Ada De Pasquale, invece, tra le toscane.

05 / 01 / 2020

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE QUOTIDIANO DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-De-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer.-Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Leonora Faccio, Monica Corda, Maurizio Barba.

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", che raccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale online degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professioni del web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonimo UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e su SKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina. La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica online con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10