Heroes meet in Maratea. Innovazione e borghi alla IV edizione della convention

Notizie Nazionali Scienza

Al via alla IV edizione di Heroes, la più grande ed importante convention del Sud, dedicata alle start up e innovazione d’impresa. A Maratea si parlerà di economia, ma anche di valorizzazione del Sud Italia. Vari gli ospiti che si alterneranno sul palco: da Jeremy Rifkin a Donato Iacovone, fino ad arrivare a Stefano Sordelli, Jacopo Fo, Asia Argento

(UMDI UNMONDODITALIANI) Pianeta Maratea ospiterà la IV edizione di Heroes, la più grande ed importante convention del Sud, dedicata alle start up e  innovazione d’ impresa. Organizzato dalla founder Andreina Romano, il convegno inizierà oggi, giovedì 19 settembre e si protrarrà fino al 21; si definisce come il più grande festival dell’innovazione e dell’impresa di tutto il Mezzogiorno; è un incontro tra professionisti e operatori economici di vario tipo, e raccoglie innovatori, economisti e startupper a livello internazionale. “Time lapse. Economie in movimento tra spazio e tempo” sarà il tema di quest’anno, con lo scopo di portare un focus sulle nuove tecnologie, che modificano ad una velocità quasi impercettibile, queste due importanti variabili. L’evento vedrà la partecipazione, tra i vari ospiti, di Confinternational, che avrà uno stand in loco ed una delegazione guidata dal presidente Salvo Iavarone. Tale Federazione è una presenza importante, poiché si pone come obiettivo primario quello di promuovere gli interessi delle piccole e micro imprese, sia nei rapporti istituzionali, che nei rapporti nel mondo del lavoro, costituendo la sua organizzazione un punto di riferimento per il naturale e  sostenibile sia sui mercati nazionali che sui mercati esteri, promuovendo azioni mirate ad affermare il ruolo delle imprese a livello internazionale. Inoltre, tra i convegni proposti, interessante sarà quello guidato da Massimo Lucidi ed Amedeo Manzo, in agenda sabato 21 alle 17:30 in Sala Nautilus, dedicato al tema della reputation nell’ambito dell’economia.

QUESTIONE MEZZOGIORNO

Il Sud, si sa, soprattutto a livello economico viene etichettato come retrogrado, un mostro dal quale scappare, evadere, evitare come un nemico. Triste a dirsi, ma a realtà è che molti giovani emigrano, per difficoltà di vario tipo. Occorre dunque intervenire per invertire questa  infelice tendenza del Sud Italia, e infatti, grazie da un’intesa con ENIT, Ministero per gli Affari Esteri, e Regione Campania, Asmef sta esplorando la realtà dei borghi antichi, molti dei quali in via di spopolamento.

NUMERI E OSPITI IMPORTANTI

Andreina Romano, founder di Heroes meet in Maratea, ha dichiarato, a proposito di tale evento: “Per me, essere eroi significa anche pensare di portare il mondo dell’impresa e dell’innovazione in una piccola realtà del Sud come la nostra”. La convention ha raggiunto obiettivi importanti, infatti dalla sua prima edizione, nel 2016, si è arrivati a 3000 partecipanti. Quest’anno, svariati sono gli ospiti di fama internazionale: da Jeremy Rifkin, economista di fama mondiale, a Donato Iacovone, ceo di EY, Marco Landi, presidente mondiale di Apple Computer, fino ad arrivare a Stefano Sordelli, Jacopo Fo, Asia Argento, e molti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *