Tripudio di emozioni con Django Unchainded! Avvincente dibattito al Cineforum UMDI di Bojano

di Grazia De Gregorio

La libertà di esprimere le proprie emozioni: adrenalina, amore, vendetta. I dibattiti dei Cineforum UMDI sono sempre un ottimo modo di portare a casa riflessioni e punti di vista nuovi. I ragazzi Turchese hanno affrontato una discussione sui temi del film Django Unchained

(UMDI UNMONDODITALIANI) L’appuntamento settimanale, consuetudine per tutti gli appassionati di cinema e scambi di opinioni costruttive, ha portato a casa un altro successo! Svoltosi martedì 5 novembre nella sede della redazione di Un Mondo d’Italiani, a Bojano, l'usuale dibattito punto cardine dei cineforum turchesi, si è articolato sui temi del film Django Unchained, pellicola del 2012 diretta dal regista italo americano Quentin Tarantino, che è una rilettura degli spaghetti western e un pezzo violento di storia americana, quello della schiavitù delle persone di colore. Il Cineforum nasce dalla voglia di far conoscere il mondo del cinema e non solo, prendendo spunto da film di forte impatto emotivo e culturale, mai scontati, e in grado di smuovere le menti. Si riesce così a far partire riflessioni sulla realtà che ci circonda. Ed è proprio quello che è successo a seguito a Django Unchained, che è stato in grado di far emergere le emozioni dei partecipanti, e “liberarli”. La libertà. Da vocabolario, tale parola è definita come una situazione relativa all'assenza di costrizioni o limitazioni, o assenza di motivi di ostacolo, impedimento, restrizione; ma libertà può anche riferirsi a una situazione di agio, comodità, rispetto, ad una condizione senza catene, non a caso come il titolo di Django, che al suo nome segue il termine inglese Unchained, ovvero scatenato, sciolto dalle catene. Libertà, dunque, è stata quella condizione che i ragazzi turchese si sono trovati a vivere durante il dibattito, quando hanno dato sfogo alle emozioni che i film ha provocato in loro.

IL DIBATTITO

Le argomentazioni trattate dal film sono state soggetto di discussione. Riuniti in cerchio, i partecipanti hanno dato libero sfogo alle proprie opinioni a riguardo, che hanno portato ad uno scambio di idee e punti di vista tra i ragazzi Turchese e gli ospiti presenti. Moderati dai conduttori Grazia De Gregorio e Ilenia Perrella, si è dato inizio al dibattito vero e proprio. Ciò che ha colpito i ragazzi, è stata prima di tutto la bravura di Tarantino nel raccontare, in quasi tre ore di film, un pezzo di storia americana, senza rendere pesante la pellicola, nella sua alternanza di scene pupl, a splatter unite alla comicità delle battute dei personaggi. Ha reso “leggero” un film che, in altri casi, non si sarebbe potuto prendere a “cuor leggero”. Poi, Mina Cappussi ha rivolto una domanda agli spettatori: “Quali emozioni ha scatenato in voi il film? Come vi sentite?”. Qui le testimonianze:

ILENIA

Per me è stato molto violento. Alcune scene, nemmeno riuscivo a vederle... Nonostante ciò, è un film molto bello, e mi ha fatto riflettere sul fatto che alla fine, l'amore vince su tutto, se è forte. Django, d'altronde, ha ucciso uomini e compiuto gesti immorali, solo per ritrovare sua moglie, schiava di un sadico uomo ricco.”

FRANCESCO CICCONE

Il film m'è piaciuto molto, è come se m'avesse lasciato l'adrenalina addosso, nella testa, nel petto. Il tema che mi ha colpito è stato quello della vendetta.”

VALERIO

Ho tirato un respiro di sollievo e soddisfazione quando i cattivi hanno finalmente pagato... Come se avessi trattenuto l'aria fino a quel cruciale momento, aspettando che accadesse. Poi, mi sono sentito subito più leggero.”

FRANCESCO CORNACCHIONE

Conoscevo già il film, ma posso confermare che l'adrenalina che ho è stata la stessa che ho avuto la prima volta che mi sono imbattuto in esso! Tarantino è un poeta!”

FABRIZIO

Ho visto questo film 16 volte! Adoro la colonna sonora, e l'importanza delle canzoni piazzate all'interno delle scene. La musica fa molto nei film!”

KAORY

Anche io ho trovato i temi di amore e vendetta... Ma vendetta intesa come un fattore necessario per Django al fine di ritrovare l'amore della sua vita. E' uno strano romanticismo, a pensarci.”

GIANLUIGI

Adrenalina. Confermo che Django è un film che lascia adrenalina!”

GIUSEPPE

La rivincita, la libertà, guadagnato per caso o per fortuna, di un uomo, l'amore e la vendetta. E' un film che ha tutto, e coinvolge tutte le emozioni che un uomo possa provare.”

GRAZIA

Forse sono di parte... Adoro Tarantino, la poesia che mette nei suoi film, nel fatto che riesca a rendere leggero un argomento così importate e tragico, come la schiavitù... O come per Bastardi Senza Gloria. Sento il cuore a mille, questo film mi ha lasciato adrenalina la prima volta, e oggi ho provato lo stesso.”

07 / 11 / 2019


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-de-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10