Serie A: Roma batte Empoli 2-1, decide Schick

di Andrea De Marco -

I giallorossi piegano con qualche affanno di troppo i toscani. Decide il ceco dopo un gol di El Shaarawy e un'autorete di Jesus. Nel finale annullato il 2-2 a Krunic per un tocco di braccio di Oberlin. Traversa di Pasqual, espulso nel finale Florenzi

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Con il brivido e qualche affanno di troppo, la Roma supera 2-1 l'Empoli e rende felice il ritorno di Ranieri sulla panchina giallorossa. Una vittoria fondamentale che consente alla formazione capitolina di rimettersi in marcia verso il 4° posto, scrollandosi di dosso le scorie dell'eliminazione in Champions. C'è mancato, però, davvero poco che i toscani non le giocassero un brutto scherzo. Solo il Var, che ha segnalato a Maresca un tocco di braccio di Oberlin in occasione del gol di Krunic all'86', ha impedito infatti all'Empoli di portar via un punto che, complessivamente non avrebbe demeritato.

Formazioni

Ranieri ha sicuramente tanto da lavorare su una squadra che continua a vivere di paure, specie nella gestione del risultato. Nel frattempo, però, ha già fatto vedere che cambierà diverse cose puntando maggiormente su una compattezza tra centrocampo e difesa e su due attaccanti di ruolo. Solo il tempo stabilirà se riuscirà a far incassare meno reti a una Roma che continua a faticare a chiudere le gare a porta inviolata. Costretto a fare i conti con le tante assenze, tra squalifiche (Fazio, Kolarov e Dzeko) e infortuni (Pastore, Under, Pellegrini, De Rossi e Manolas), il neo tecnico giallorosso è ripartito dal 4-4-2 con Santon terzino sinistro, Kluivert promosso titolare a destra, EWl Shaarawy esterno di centrocampo e Zaniolo seconda punta accanto a Schick. Sul fronte opposto Iachini è andato sul sicuro confermando l'undici che ha pareggiato con il Parma. La Roma ha accusato il colpo e per poco non ha incassato l'1-2 da Pasqual che ha scheggiato l'incrocio con una punizione da 25 mt. Passato il pericolo la squadra di Ranieri si è rimboccata le maniche, ha iniziato ad attaccare meglio e, dopo aver fallito una clamorosa occasione con Zaniolo, smarcato solo davanti alla porta con un colpo di tacco da El Shaarawy, è tornata avanti con un perfetto colpo di testa di Schick su punizione-cross dalla destra di Florenzi.

Ripresa

Nella ripresa la Roma ha perso quasi subito Zaniolo per un infortunio al polpaccio e Ranieri ha deciso di piazzare Perotti a sinistra con El Shaarawy promosso seconda punta. I giallorossi hanno cercato di gestire, provando qualche sortita con Kluivert ed El Shaarawy, ma non hanno inciso. L'Empoli ha preso coraggio e ha sciupato due buone occasioni con Krunic (destro svirgolato da favorevole posizione) e Dell'Orco (colpo di testa di poco a lato). A complicare il finale giallorosso ha pensato Maresca espellendo all'80' con eccessiva severità Florenzi per somma di ammonizioni. La Roma, stanca per le fatiche di Porto, ha perso anche Schick per crampi e con il giovane Celar messo all'esordio a fare l'unica punta ha sofferto contro un Empoli che ha tentato il tutto per tutti con gli ingressi degli ex Brighi e Ucan e di Oberlin. Proprio il neo entrato si è reso protagonista dell'episodio-trhilling nel finale: ha vinto un contrasto con Jesus e ha servito Caputo, bravo a servire all'inietro Krunic che con un preciso destro dal limite ha battuto Olsen. Gol? Macché. Maresca, richiamato da Massa al Var, è andato a rivedere l'azione e ha notato un tocco di braccio alto di Oberlin, dal quale l'Empoli aveva tratto indiscutibilmente vantaggio, e ha annullato. La Roma tira così un sospiro di sollievo. Ma se vorrà arrivare quarta dovrà decisamente alzare l'asticella del gioco e della solidità.

12 / 03 / 2019

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10