Roma, Torpignattara. Nasce la Biblioteca Condivisa di Quartiere

di Redaz.UMDI -

A Roma, Torpignattara, ci sarà l'inaugurazione della prima Biblioteca Condivisa di Quartiere, grazie soprattutto alle donazioni dei libri da parte dei cittadini. L'inaugurazione è una festa con e per il quartiere in cui saranno donati libri per accrescere la proposta culturale

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Mercoledì 9 ottobre a partire dalle ore 18 a Torpignattara, Roma, verrà inaugurata la prima Biblioteca Condivisa di Quartiere, creata grazie alla partecipazione e alle donazioni dei libri da parte dei cittadini. Una raccolta preziosa svolta nell'arco dei tre anni di attività de LaRocca in collaborazione con il Teatro Studio Uno che ospiterà la Biblioteca, composta da più di 2000 volumi che potranno essere consultati o presi in prestito. L'inaugurazione della Biblioteca Condivisa vuole essere una festa con e per il quartiere, in cui si potranno donare altri libri per accrescere la proposta culturale dei volumi in condivisione. In contemporanea sarà inaugurata la stagione 2019-20 “Direzioni Ostinate Percorsi nel Contemporaneo” del Teatro Studio Uno con cui La Rocca Fortezza Culturale lavora e collabora da sempre per creare una rete solida di relazioni sociali e culturali necessarie per rendere la nostra città un luogo più accogliente ed inclusivo.

Lettura e musica dal vivo animeranno l'evento

Letture e musica dal vivo animeranno l'evento mercoledì 9 ottobre dalle 18:00 realizzato nei luoghi simbolo della resilienza culturale di Tor Pignattara, Teatro Studio Uno e LaRocca Fortezza Culturale, due presidi resistenti della periferia est di Roma che nonostante le difficoltà cercano di essere una realtà artistica vitale, colorata e partecipata dove la comunità si riunisce grazie alla cultura. 400 spettacoli, 50 residenze, 10 produzioni: 10 anni di fortezza culturale in una delle periferie più complesse di Roma. 10 anni di sperimentazioni, contemporaneità e nuove drammaturgie che con una direzione artistica "partita dal basso" è riuscita a coinvolgere l'intero quartiere, chiamando nomi poi "eletti" nel teatro istituzionale e pluripremiati. Fino ad arrivare alla fondazione 3 anni fa di LaRocca Fortezza Culturale, una libreria condivisa aperta al quartiere che, insieme al teatro, ha dato vita in Via Carlo della Rocca a un vero e proprio virtuoso polo culturale in periferia. Un percorso e un progetto in grado di raccontare una fetta di città, la sua rinascita e la possibile convivenza tra arte e periferia, contemporaneo e popolare. Il Teatro Studio Uno, diretto da Alessandro Di Somma ed Eleonora Turco, che nell'arco di dieci anni di attività hanno trasformato un piccolo spazio nel cuore di Tor Pignattara in un presidio culturale vivo e attivo, è un luogo d'incontro, condivisione e scambio, punto di riferimento delle compagnie emergenti romane e non solo, dove sperimentare e confrontarsi ricercando un linguaggio nuovo per la scena e per l’arte che possa essere fruibile e condivisibile. Anche per questo nuovo ciclo il Teatro Studio Uno cerca di essere una casa dell'arte dove coltivare rapporti, collaborazioni e partnership che si trasformano in veri e propri sodalizi per un viaggio condiviso verso un unico fine: la valorizzazione della cultura. Relazioni che si estendono in ogni stagione dando vita ad importanti sinergie con altri spazi e realtà del territorio come quella con il Teatro Biblioteca Quarticciolo nata con il progettoAssociazioni in comune e consolidata con il sostegno alla rassegna Pillole #Tuttoin12minuti da cui è stato selezionato Cervus” produzione TS1 e Lumik Teatro. Direzioni Ostinate: percorsi nel contemporaneo” è un viaggio coraggioso intrapreso passo dopo passo, curva dopo curva insieme agli artisti che nel Teatro Studio Uno ritrovano un rifugio protetto ed ospitale dove fermarsi per far nascere le proprie idee: sperimentare intuizioni con lavori embrionali, piantare semi di spettacolo, trovare l'humus adatto per sviluppare progetti. Tutto attraverso percorsi di Ricerca Permanente, Residenze e Laboratori, affiancati da un'offerta formativa per adulti e bambini del territorio capace di animare anche quest'anno la stagione culturale del teatro, Casa Romana Indipendente nel cuore di Tor Pignattara.

07 / 10 / 2019

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-de-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10