Oskar Groening, contabile di Auschwitz, muore a 99 anni

di R. N. -

Il “contabile di Auschwitz”, Oskar Groening, condannato a 4 anni di reclusione è morto. Coinvolto nello sterminio di 300 mila persone, è stato arrestato nel 2015 a 96 anni

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Nel dicembre 2015 la Corte costituzione di Karlsruhe aveva stabilito che l'ex membro delle SS, Oskar Groening avrebbe dovuto scontare la pena 4 anni in carcere per complicità nell’assassinio di 300mila persone, nonostante avesse 96 anni. Nel corso dei mesi, l’avvocato di Groening aveva presentato una richiesta di grazia. Il caso aveva diviso per settimane i pareri tedeschi. Il processo al "contabile di Aushwitz" è uno degli ultimi processi ai responsabili dell'Olocausto. A causa dell'età avanzata i nazisti imputati non sono più ritenuti processabili, proprio su questo punto stanno sorgendo polemiche. Negli ultimi anni, c'è stata una vera e propria svolta nel modo in cui la giustizia della Repubblica federale si è confrontata con le vicende del Terzo Reich. "Per decenni le autorità si erano limitate a perseguire solo coloro che avevano fatto parte della dirigenza o del comando militare dei lager, ossia coloro che si fossero personalmente macchiati di omicidio, o che fossero stati segnalati per atti di particolare crudeltà". Infatti in Germania sono stati condannati solo 29 su 6.500 membri sopravvissuti alla Seconda guerra mondiale. Nel 1985 l'inchiesta nei confronti di Groening era stata chiusa a causa delle prove insufficienti in merito ad omicidi commessi dall'ex "contabile" di Auschwitz. Groening stesso non ha mai negato anzi aveva pubblicamente accettato di parlare delle proprie responsabilità, spiegando che con la sua testimonianza voleva "aprire gli occhi a tutti". Nel 2014, poi, il tribunale di Hannover aveva cambiato rotta, affermando. Che: "Le sue stesse dichiarazioni dimostrano che sapeva dei crimini contro l'umanità commessi ad Auschwitz e nonostante ciò vi aveva preso parte". Tra le sue mansioni: l'organizzazione delle uccisioni di massa. "Io mi sento colpevole di fronte al popolo degli ebrei, perché sono stato tra coloro che hanno compiuto questi crimini, senza che io sia stato materialmente colpevole chiedo scusa al popolo ebraico, al Signore Iddio chiedo perdono" le ultime parole di Groening.

13 / 03 / 2018

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.