Molisani nel Mondo: risorsa inestimabile di un luogo spesso ignorato

di Romina Nocera -

“Figure eccezionali tra i Molisani nel Mondo. Ignorarli è un errore, è una mancanza di rispetto ed è un’occasione sciupata per la nostra Regione” così il Consigliere regionale Michele Petraroia che, allacciandosi al progetto Molise Noblesse che ormai da anni lavora per lo sviluppo del Molise, rivendica ancora una volta la grandezza di una regione così piccola, posta “improvvisamente sotto la luce di riflettori nazionali”

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Molisani nel mondo come ambasciatori naturali di bellezze del territorio, una risorsa da difendere e su cui contare per rinascita di questo territorio a lungo ignorato, “mai riconosciuto e rispettato”; proprio su questo punta Molise Noblesse un progetto sottotitolato “Il Molise esiste ed è nobile” del “Centro Studi Agorà” e del quotidiano internazionaleUn Mondo d’Italiani”, diretto da Mina Cappussi, che si sviluppa sul concetto dell’emigrazione, puntando tutto sulla grandezza di una terra poco conosciuta, che potrebbe diventare presto una interessante scoperta a partire dai suoi splendidi Borghi veicolando ormai da tempo il brand "MOvimento per la Grande Bellezza di una piccola Regione". Partendo da questo presupposto il 16 aprile 2018, il quotidiano internazionale, Umdi-Un Mondo d’Italiani ha organizzato un incontro con Borghi d'Eccellenza e Borghi della Salute proprio per riportare l'attenzione e chiedere risposte circa i temi del turismo e della Cultura, ma anche dei molisani nel mondo, da parte dei 4 aspiranti presidenti della regione Molise. Il consigliere regionale Michele Petraroia interviene in merito alle politiche degli ultimi giorni affermando: “Non entro sui temi di una campagna elettorale anomala che per la prima volta nella storia gode di un palcoscenico nazionale con i principali protagonisti della scena politica italiana che si susseguono in eventi, manifestazioni ed incontri in Molise. Causa le concomitanti consultazioni per la formazione del Governo, la nostra Regione si è ritrovata improvvisamente sotto la luce di riflettori nazionali con giornali, portali e TV costretti a inseguire i leader dei vari schieramenti in un territorio ignoto, volutamente ignorato e mai adeguatamente conosciuto e men che meno rispettato. Inutile soffermarsi sui tratti meramente propagandistici di eventi mordi e fuggi, e lascia interdetti l’assenza di risposte o di impegni sulle questioni concrete che assillano i molisani già poste con scarsa fortuna all’attenzione dei sei parlamentari, al momento mostratisi distratti, disattenti e lontani dai temi più significativi. Possibile che nel via vai di personalità di spicco non c’è un cenno sull’abrogazione del Piano Operativo Sanitario, sulla deroga al Decreto Balduzzi, sul finanziamento effettivo delle diverse opere pubbliche già deliberate dal CIPE nonché sulla stipula del Contratto di Sviluppo sulla filiera avicola o sul recupero dei 141 milioni di euro sottratti al Molise col POR 2014-2020 dal Governo Renzi? Ma ciò che colpisce oltre misura è l’assenza di qualsiasi riferimento alle comunità molisane sparse per l’Italia, per l’Europa e per il Mondo. Forche Caudine con una recente provocazione ha invitato a votare alle regionali per il centravanti del Milan, Patrick Cutrone, alla stregua di ciò che hanno fatto gli egiziani alle ultime Presidenziali votando in massa per il calciatore Salah come forma di protesta. La provocazione è caduta nel vuoto e resta un mistero il silenzio sui suoi rapporti con i Molisani nel Mondo e sulla nuova legge regionale n. 12 del 30 giugno 2015 rimasta inattuata. Non si riesce a comprendere che misure si intendono perseguire per accogliere gli oriundi che rientrano dal Venezuela, per potenziare gli scambi con le comunità più dinamiche, per investire nel Museo Regionale dell’Emigrazione e per sostenere investimenti in progetti di partenariato capaci di offrire al Molise ritorni economici, opportunità di sviluppo e nuove occasioni di lavoro. Non si possono ignorare migliaia e migliaia di corregionali emigrati nel corso del tempo, compresi i giovani talenti costretti ad andar via nell’ultimo ventennio a causa della mancanza di opportunità sul territorio. Ci sono giornalisti, imprenditori, operatori culturali, amministratori, dirigenti sindacali, docenti universitari, missionari, sportivi, artisti e figure eccezionali tra i Molisani nel Mondo. Ignorarli è un errore, è una mancanza di rispetto ed è un’occasione sciupata per la nostra Regione”. L'incontro con i 4 candidati presidente, organizzato dal quotidiano internazionale Un Mondo d'Italiani con Borghi d'Eccellenza, Borghi della Salute, Centro Studi Agorà, Molise Noblesse, vedrà la presenza di giovani molisani in Servizio Civile, con la redazione di UMDI, per chiedere con decisione risposte sul programma di sviluppo del Molise e sul coinvolgimento dei Molisani nel Mondo. Molise Noblesse è ormai una relatà e la politica non può ignorarla!

15 / 04 / 2018

PER LA TUA PUBBLICITA' SUL QUOTIDIANO INTERNAZIONALE UN MONDO D'ITALIANI RIVOLGITI AL NOSTRO UFFICIO COMMERCIALE, al 338 8918 290. Condizioni speciali di abbonamento. Sostieni il quotidiano che arriva direttamente al cuore, nato dalla passione, fatto con professionalità. Puoi fare una donazione liberale detraibile dalle tasse sull’Iban IT66Y 02008 40971 00010 5033856 intestato all’associazione di volontariato onlus Centro Studi Agorà Mediapolis Un Mondo d’Italiani.

________________________________

®© Riproduzione vietata. Consentita solo previa citazione della fonte. Tutti i diritti riservati

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

www.unmondoditaliani.com

www.unmondoditaliani.it

www.minacappussiartista.it

www.molisenoblesse.com

Agenzia Stampa, Casa Editrice, Giornale Quotidiano Internazionale, con sede a Bojano, a Roma (via Zanardelli, 36) e a Viedma, in Patagonia, già autorizzato nel 2006 dal Tribunale di Campobasso N.2/96, come edizione on line de “LA VOCE DEL POPOLO” e nel 2010 come e-magazine indipendente. Diretto daMina Cappussi,diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,sede di STAGE FORMATIVI per l’Università Roma Tre,associato al quotidianoORA ITALIAdellaPatagonia Argentinae all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional,Ora Italia el programa de radio de los italianos en la Patagonia. Producido y realizado por la Asociación Emiliano Romagnola de la Comarca Viedma Carmen de Patagones. En convenio con "Un Mondo di Italiani" el periodico online del Molise y con la "Radio Emilia Romagna" la radio de la Región en Podcast.

Scrivi a minacappussi@gmail.com

facebook: Mina Cappussi – Mina Cappussi II – Mina Cappussi III – Mina Cappussi Cinque

Iscriviti ai gruppi facebook: Un Mondo d’Italiani , TG facebook

Pagine facebook:MINA CAPPUSSI FANS CLUB, Traduci Detti Molisani in Inglese, Mina Cappussi 4

Edita il PRIMO DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA www.dizionarioemigrazione.it, mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo

Pua mai au mai ka po iloko o ka malamalama

sito mina cappussi artista:

http://www.minacappussiartista.it

http://www.premioceleste.it/artista-ita/idu:76841/

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.