Kudoku, la danza che acuisce i sensi approda a Torino con NovaraJazz

di Antonio Rocco

God Bless You (2010), Rock Rose Wow (2013) e L.A.N.D. Where Is My Love? Dopo la Biennale Danza di Venezia e NovaraJazz Kudoku sbarca a Torino. Lo spettacolo, dove Kinzelman crea dal vivo una base musicale di rumori, voci e suono del sax e del synth e Ninarello cavalca questo magma sonoro disegnando improvvisate interazioni tra la musica e il proprio corpo, tra la luce e l'emergere dal buio. Il viaggio prosegue e toccherà anche la Lavanderia a Vapore di Torino.

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Kudoku, la danza dei sensi approda a Torino, città magica, costruita nella confluenza di due fiumi, dove energie diverse si amplificano, e che insieme a Praga e Lione fa parte del triangolo mondiale della magia bianca.Kudoku, che ha debuttato nel giugno 2016 alla Biennale Danza 2016 di Venezia, partecipa alla decima edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea, come una delle 9 prime italiane presentate. Kudoku, termine giapponese che indica nel buddhismo il beneficio ottenuto dalla purificazione dei sensi, è lo spettacolo che nasce dalla collaborazione tra Daniele Ninarello e Dan Kinzelman. Un coreografo torinese, formatosi alla Rotterdam Dance Academy e con artisti del calibro di Bruno Listopad, Felix Ruckert e Virgilio Sieni, e ha acquisito fama, prestigio e riconoscimenti importanti con lavori come God Bless You (2010), Rock Rose Wow (2013) e L.A.N.D. Where Is My Love? (2015). Insieme a un polistrumentista nato nel Wisconsin e conosciuto tra gli appassionati di jazz soprattutto come sassofonista, che ha collaborato con Enrico Rava, Mauro Ottolini e Giovanni Guidi ed è leader della formazione Dan Kinzelman’s Ghost. Il risultato di queste due personalità è uno spettacolo estemporaneo che si sviluppa da uno schema prefissato. Il compositore Dan Kinzelman e il coreografo Daniele Ninarello si incontrano in un territorio comune e in un dialogo continuo tra il paesaggio sonoro e la composizione coreografica. Il risultato è appunto KUDOKU, dove Kinzelman crea dal vivo una base musicale di rumori, voci e suono del sax e del synth e Ninarello cavalca questo magma sonoro disegnando improvvisate interazioni tra la musica e il proprio corpo, tra la luce e l'emergere dal buio.

Dalla produzione dell'Associazione Culturale CODEDUOMO e di NovaraJazz, con curatore Enrico Bettinello, e con il supporto di CSC Centro per la Scena Contemporanea Bassano del Grappa, Fondazione Piemonte dal Vivo e Lavanderia a Vapore. Il lungo viaggio di Kudoku è proseguito poi con le rappresentazioni dell'evento al Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival di Savigliano, all'Operaestate Festival di Santorso, al Bolzano Danza – Secre Performance di Bolzano, alla quattordicesima edizione di NovaraJazz a Novara, alla Fondazione Nazionale della Danza - Aterballetto di Reggio Emilia, al Danae Festival di Milano e al Teatro Grande di Brescia. Un viaggio che prosegue e toccherà anche la Lavanderia a Vapore di Torino in DAN+Z il prossimo 25 novembre. Lo spettacolo sarà preceduto dalla performance Liquido (coreografia e interpretazione di Lucia Cortesi con le musiche dal vivo di Luca Petrella) e seguito, a chiusura della serata, dal concerto del Fabio Giachino Trio. KUDOKU chiuderà la tournée al Metastasio a Prato in Met Jazz il prossimo 13 febbraio.

22 / 11 / 2016

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10