ITALIA SUL PODIO AL NEW WAVE 2009. ANTONELLO CAROZZA TRIONFA CON ’27 ANGELI’ DEDICATO AL TERREMOTO DI S.GIULIANO

di Mina Cappussi -

SECONDO POSTO PER IL CANTAUTORE MOLISANO ALL’INTERNATIONAL COMPETITION FOR YOUNG POP SINGERS A JURMALA LETTONIA, SEGUITO DA OLTRE 50 MILIONI DI PERSONE E TRASMESSO IN TUTTA LA CONFEDERAZIONE RUSSA

JURMALA (LETTONIA) – L’Italia è salita sul podio del New Wave 2009, International Competition for Young Pop Singers, il più noto e importante della Confederazione Russia, nonché il festival internazionale più importante al mondo per giovani cantanti pop, grazie ad un cantautore molisano, Antonello Carozza, che ha strappato le ovazioni del pubblico e il consenso unanime dei giurati con un brano da lui composto, “27 angeli” dedicato alla memoria dei 27 bambini rimasti vittima del terremoto di San Giuliano di Puglia.

50 milioni di persone hanno seguito le tre serate del Festival, 50 milioni di persone hanno cantato con Antonello; l’emozione è arrivata alle stelle quando dagli studi televisivi della serata di gala conclusiva del Festival, riservata ai primi tre classificati e alle star internazionali, le braccia si sono alzate all’unisono, ad accompagnare la splendida voce e la carica di questo cantautore che ha saputo trasmettere la forza, la passione, il genio e il sentimento italiano nella lontana Russia.

16 i giovani in gara, provenienti da tutto il mondo e selezionati tra oltre 24000 giovani cantanti, la compilation del New Wave, nella quale è inserito il brano “27 Angeli”, è già a due dischi di platino nella confederazione Russa. Una soddisfazione incredibile corroborata dal numero sempre crescente di fan che Antonello ha conquistato nell`Est Europa in pochissimo tempo, tanto da essere stato riconosciuto tra i giovani artisti Italiani più noti nella confederazione Russa e considerato un eccellente cantante da parte di stampa e critici.

“Quando sono partito per le semifinali lo scorso aprile a Mosca – le dichiarazioni di Antonello - non avrei mai immaginato di poter arrivare a tanto. Mi sembra di vivere un sogno”. Ma le lettere che giungono a centinaia dalle fan sono vere eccome, così come sono reali i 30.000 euro che ha ricevuto per essersi piazzato al secondo posto, assieme al premio speciale consegnatogli direttamente dal sindaco di Riga, senza considerare i contratti lavorativi che ora sono numerosi.

Antonello Carozza si è fatto valere rappresentando al meglio la propria nazione, portando alta la bandiera italiana, grazie ad un brano che regala intense emozioni e che ricorda i ventisette angeli di San Giuliano, ventisette bambini schiacciati dalla scellerata sopraelevazione del tetto della loro scuola, la Jovine, un paese in cui tutta una generazione è sparita, cancellata non dalla rivolta della Terra, ma dalla superficialità umana. Il testo della canzone è una denuncia senza tempo,

“Il tempo di far nulla e tutto crolla su di sé, Nel posto più sicuro che c'è, Si abbatte senza senso tra innocenza e libertà, 27 futuri passano in fretta alla storia...Case secolari in piedi ma la scuola si sgretola.. 27 angeli sono caduti di una guerra d'ingiustizie, d'incoscienza e avidità...” E Antonello, già noto agli Italiani per la sua partecipazione al programma Amici e al Festival di Sanremo 2006, trionfa, la Giuria lascia trasparire la soddisfazione, il pubblico è in visibilio: dieci, dieci, dieci, senza consulto il risultato dei giurati è unanime…dodici dieci che sanciscono la vittoria di Antonello, che consegna alla storia il ricordo di 27 innocenti…

La prima serata non era stata eccezionale.
Trovarsi lì, dopo essere stato scelto tra 24.000 altri giovani non è stato facile.
L’emozione non ha giocato a favore dell’interpretazione del brano di Stevie Wondere “Isn`t she lovely”, ma questo fatto la dice lunga su un ragazzo senza grilli per la testa che, nonostante le esperienze televisive, è rimasto uno come tanti, intimorito dai flash e dalle telecamere.

Ma a palcoscenico internazionale Antonello si è abituato subito, in seconda serata ha ottenuto 119 voti su 120, da parte dei 12 giurati, per l‘interpretazione del brano “Ancora”.

Poi, in terza serata, l’exploit. Antonello dà tutto se stesso nell`interpretazione del suo brano “27 Angeli” che ha decretato il successo del cantautore molisano con i colori d’Italia, piazzandosi secondo nella classifica generale con i primi due a pari merito.

“Un mattino come un altro

In quella scuola era un giovedì

La campana suona otto e un quarto come ogni dì”

chiudiamo con le parole di “27 Angeli”, sicuri di poter pubblicare sempre più ambiti successi di questo cantautore che sa parlare al cuore.

http://www.youtube.com/watch?v=vCMt2lTfi48

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

www.unmondoditaliani.com

Il Giornale Quotidiano Internazionale diretto da Mina Cappussidiffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,associato al quotidiano ORA ITALIA della Patagonia Argentina e all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional. Nata come LRA, Estación de Radiodifusión del Estado, ha trasmesso per la prima volta il 6 Luglio 1937 dall’ufficio di Posta e Telegrafia nella città di Bs.As.Oggi è più conosciuta come Radio Nacional e trasmette da Viedma a Ushuaia, da Bs. As a Formosa; ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia su 93.5 FM

scrivi a minacappussi@gmail.com

facebook: mina Cappussi

Iscriviti al gruppo facebook: Un Mondo d’Italiani

Skype: mina.cappussi

MySpace: mina cappussi


24 / 08 / 2009


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10