Giro d’Italia: Gaviria vince con classe e prepotenza a Reggio Emilia

di Antonio Rocco -

Dopo Reggio Emilia nulla è cambiato nella classifica generale. Il colombiano Fernando Gaviria cala il tris dopo Messina e Cagliari

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Fernando Gaviria a Reggio Emilia vince con classe e prepotenza, doti tipiche dei grandi velocisti, e fa tris dopo i successi di Cagliari e Messina. Poi c’è una questione di personalità: la terza settimana del Giro per gli uomini veloci sarà una strazio, ma lui replica con determinazione di voler conservare la maglia ciclamino fino a Milano. Il colombiano poco ci manca che vinca per distacco, precedendo l’italiano Jakub Mareczko e l’irlandese Sam Bennett. Proprio quest’ultimo è la ‘causa’ della nuova sconfitta di André Greipel: il tedescone resta nel momento cruciale con un compagno di squadra, lo abbandona per prendere la ruota di Sam Bennett senza peraltro riuscire a tenerla. Consueto ritornello sulla astinenza da vittoria degli italiani: è sempre la stessa storia, basta cambiare numero, oggi tocca al 12. “In questo momento Gaviria è il più forte e non sono riuscito a batterlo -spiega l'azzurro-. Aspettavo queste due tappe, domani forse è più facile di quella di oggi, ci riproverò”.

Impossibile, nonostante un paio di GPM nella prima metà del percorso, sottrarsi alla volata. Conseguenza è l'ovvia stagnazione della classifica generale: difende la maglia rosa con tranquillità Dumoulin. Va una fuga dal destino scritto. Avanti Sergej Firsanov sulle strade dove ha colto il suo ultimo successo significativo di una lunga carriera (il russo ha 35 anni): alla Coppi&Bartali dello scorso anno. Con lui due italiani: Mirco Maestri e Marco Marcato. La presenza del primo – e ultimo a mollare- ci sta tutta: non ha mai vinto da prof ed al tempo stesso rivaluta la presenza della Bardiani che, non va dimenticato con il passare dei giorni, è stata scossa dagli unici due casi di positività. Il secondo, capace di conquistare persino il dorsale rosso al Tour con le sue azioni, poteva forse concentrare i suoi sforzi su attacchi meno improbi, ma spiega. ‘’Nella prima settimana non sono stato bene, ora tendo sempre a dare tutto’’. I tre fanno da soli buona parte della giornata, compresi i 33 km, una primizia per il Giro, sull'autostrada A1.

19 / 05 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.