GEO&GEO alla scoperta del Molise. Viaggio di sapori da Termoli fino a Bojano

di Gioia

Il 13 dicembre sono iniziate le riprese in Molise da parte di Geo&Geo per scoprire i prodotti tipici che caratterizzano in particolare Bojano, Matrice, Termoli e Petacciato. Il Molise rende uniche le cose uniche e permetterà di ospitare ancora Geo&Geo a Campitello, Roccamandolfi e Capracotta.

(UMDI – UNMONDODITALIANI) – Geo&Geo ha scelto il Molise per fare un viaggio tra sapori e genuinità tipiche del nostro Paese. Da mercoledì 13 dicembre una troupe, capeggiata dal regista Riccardo Barbieri, è in Molise per la produzione di vari documentari che verranno trasmessi nella famosissima puntata condotta da Sveva Sagramola. Il Primo dei documentari si occuperà del rapporto tra il Molise ed il Mare d’ inverno. Partendo dalla realizzazione dei tegami atti alla cottura del brodetto alla Termolese, la troupe ha fatto tappa a Bojano, nel laboratorio artigiano della famiglia “Chirico“. Una dettagliata fase delle lavorazioni ha assorto la troupe, in un lavoro di grande professionalità. Dalla realizzazione del tornello sino alla verniciatura del tegame che, a Termoli, luogo di destinazione finale, è servito per la cottura del brodetto alla Termolese e della Pizza e Minestra tipicamente molisana. Da Bojano si è visitati il Mulino “Cofelice“ di Dionisio Cofelice a Matrice per la degustazione di prodotti della nostra terra tra cui anche la mortadella Molisana “la Molisella“ della macelleria artigiana “ Coccagno “ di Campobasso. Alla degustazione è seguita la lavorazione della farina di Mais Agostinello che poi è servita per la preparazione della Pizza di granone. Una volta terminati, dopo una visita alla splendida chiesa di Santa Maria della Strada, si è proseguiti per Termoli ed il suo borgo marinaro dove, la mattina del 14 la si è dedicata alle riprese del borgo per poi imbarcarsi sul peschereccio “Nuovo Condor“ per la pesca a strascico al fine la preparazione del brodetto. Un mare straordinariamente agitato non ha fermato le riprese che, sé con difficoltà, hanno messo in luce tutta la maestria e la forza dirompente dei pescatori termolesi. Il rientro, non con poche difficoltà, in una Termoli notturna piena di sapori, profumi e, tanta sintonia tra la troupe e gli attori principali, i pescatori, aspettando il giorno per le riprese della cucina dello Svevia, a cura di Massimo Talia e Vittorio Sallustio. Una cucina classica quale quella del piatto tipico termolese: Brodetto con spaghettini spezzati e la immancabile pizza e minestra dopo la raccolta presso la fattoria biodinamica “Di Vaira“ della verza. Una puntata dal vero sapore della genuinità della gente, del cibo e dell’ambiente Molisano. Un ringraziamento a chi si è prestato a fornire la propria professionalità è doveroso , in particolare a Michele e Franco Chirico di Bojano, a Dionisio Cofelice di Matrice, a Carlo Smargiassi ed al suo equipaggio, a Massimo Talia e Vittorio Sallustio, alla fattoria Di Varia, alle Amministrazioni di Matrice e Termoli, alla Capitaneria di Porto, che immediatamente hanno accolto la richiesta di collaborazione pervenuta dal coordinamento dei Borghi d’Eccellenza nella persona di Maurizio Varriano, a chi si è prestato per preparare al meglio ogni dettaglio , alla troupe di Geo&Geo capeggiata da Riccardo Barbieri che ha dimostrato empatia, professionalità e passione. Il Molise che rende uniche le cose Uniche e che rende partecipe della sua forza e della sua potenzialità, ogni e chiunque lo viva. Tale dirompenza permetterà di ospitare ancora Geo&Geo partendo da Campitello, Roccamandolfi, Capracotta per andar in cerca delle più belle tradizioni e delle più sane dimostrazioni di unicità e voglia di essere #orgogliosamentemolisani. Un grazie al maestro Claudio Luongo, che non dimentica mai il Molise e che, come sempre, delizierà dei documentari della sua fantastica musica.

19 / 12 / 2017

PER LA TUA PUBBLICITA' SUL QUOTIDIANO INTERNAZIONALE UN MONDO D'ITALIANI RIVOLGITI ALNOSTRO UFFICIO COMMERCIALE, +39 392 958 1181 o direttamente al 338 8918 290. Condizioni speciali di abbonamento. Sostieni il quotidiano che arriva direttamente al cuore, nato dalla passione, fatto con professionalità.

________________________________

®© Riproduzione vietata. Consentita solo previa citazione della fonte. Tutti i diritti riservati

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

Agenzia Stampa, Casa Editrice, Giornale Quotidiano Internazionale, con sede a Bojano, a Roma (via Zanardelli, 36) e a Viedma, in Patagonia, già autorizzato nel 2006 dal Tribunale di Campobasso N.2/96, come edizione on line de “LA VOCE DEL POPOLO” e nel 2010 come e-magazine indipendente. Diretto daMina Cappussi,diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,sede di STAGE FORMATIVI per l’Università Roma Tre,associato al quotidianoORA ITALIAdellaPatagonia Argentinae all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional,Ora Italia el programa de radio de los italianos en la Patagonia. Producido y realizado por la Asociación Emiliano Romagnola de la Comarca Viedma Carmen de Patagones. En convenio con "Un Mondo di Italiani" el periodico online del Molise y con la "Radio Emilia Romagna" la radio de la Región en Podcast.

facebook: Mina Cappussi – Mina Cappussi II – Mina Cappussi III – Mina Cappussi Cinque

Iscriviti ai gruppi facebook: Un Mondo d’Italiani , TG facebook

Pagine facebook:MINA CAPPUSSI FANS CLUB, Traduci Detti Molisani in Inglese, Mina Cappussi 4

Edita il PRIMO DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA www.dizionarioemigrazione.it, mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo

Pua mai au mai ka po iloko o ka malamalama

sito mina cappussi artista:

http://www.minacappussiartista.it

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-de-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10