FEF: festival dell’eccellenza al femminile, dodicesima edizione

di Luigi Pinna

Il Festival dell’Eccellenza al Femminile/FEF è una manifestazione a cura di Schegge di Mediterraneo con la direzione artistica di Consuelo Barilari, giunta alla XII edizione. L’iniziativa è una kermesse di carattere multi-disciplinare “al femminile” che vuole contribuire a infondere nel pubblico, soprattutto dei giovani, una più consapevole coscienza dell’importanza del ruolo della donna nella prospettiva di miglioramento generale della vita e della società; per realizzare questa mission il Festival ogni anno appronta un programma di studio, analisi, indagine ed elaborazione creativa al femminile nell’ambito della Storia, della Cultura, della Scienza, del Teatro, dello Spettacolo e dell'Arte.


(UMDI - UNMONDODITALIANI) Affronta il tema dell’Eccellenza al Femminile al fine di contribuire alla valorizzazione della figura della donna nella difesa dei diritti, dell’immagine, per abbattere le barriere sociali e culturali di genere che sono causa della violenza di genere e ostacolo alla valorizzazione delle loro capacità e meriti professionali.

Il Festival dell’Eccellenza al Femminile ha ricevuto quattro medaglie del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Ha ricevuto inoltre il patrocinio di UNESCO per i Beni Immateriali, per i Beni Culturali, Patrocinio della Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dell’Istruzione, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo, Università e 2015.

Da Marzo a Maggio 2015 è stata realizzata, in collaborazione con WE – WOMEN FOR EXPO, la Rassegna di eventi in preparazione del Festival, intitolata DONNE VERSO L’EXPO. Le iniziative della X edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile sono state complementari con gli eventi della Regione Liguria a EXPO in occasione della Settimana del protagonismo (11 – 16 settembre 2015).

Tra gli eventi: 18 marzo CHIESA DI SAN SEVERO AL PENDINO Via Duomo 286 Ore 18:30 INAUGURAZIONE PROIEZIONE E TAVOLA ROTONDA LE DONNE NELLE RELIGIONI DEL MEDITERRANEO
II documentario CLARISSE, lunga intervista alle suore della clausura di Urbino che tocca temi come la misoginia della Chiesa e il valore della preghiera.

“Liliana Cavani è andata in visita al convento con una piccola troupe, senza domande preparate, per cogliere l'immediatezza delle risposte in una conversazione illuminante sul rapporto delle Donne con Dio.
Sull’Osservatore Romano la giornalista Ritanna Armeni ha proposto una riflessione sul tema a partire da quelle immagini.
Intermezzo Alunni del Liceo Renato Caccioppoli leggono brani dall’incipit della Genesi
Conduce Laura Valente, giornalista, Dir. Artistico Ravello Festival Danza/Tendenze/Nuovi linguaggi
Con Suor Rosa Lupoli, Convento delle Trentatré Clarisse; Carlo De Angelo, Islamista Unior, Francesco Paolo Sardo, ebraista.
Un confronto sulle religioni del Mediterraneo e la partecipazione delle Donne allo sviluppo economico sociale, partendo dal mistero del “femminile” nel rapporto difficile tra donne, religione e scienza.

20 / 03 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.