Europei di atletica: rivincita per l’azzurra Daisy Osakue

di Andrea De Marco -

Daisy Osakue si prende una bella rivincita dopo l’aggressione subita nella notte tra il 29 e 30 luglio. L’azzurra è stata colpita da un lancio di uova da parte di tre ragazzi riportando una ferita all’occhio e rischiando, tra l’altro, la partecipazione agli Europei di atletica a Berlino.

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Daisy Osakue si qualifica per la finale del lancio del disco agli Europei di atletica a Berlino. La 22enne torinese, dopo un primo tentativo nullo, ha ottenuto il pass per la finale di sabato con la misura con la misura di 58,73.

Dichiarazioni dell’azzurra

"È la ciliegina sulla torta, quello che serviva per dimenticare quello che è successo". Ha reagito con forza dopo l'aggressione avvenuta nella notte tra il 29 e il 30 luglio; la ferita all'occhio causata da un lancio di uova da parte di tre ragazzi, aveva messo in discussione la sua partecipazione a questa competizione. "Per me la finale era un sogno, questo Europeo sta già iniziando alla grande. Dopo tutto quello che ho passato mi ero detta: o la va o mi spacco. Ed è andata, è bellissimo." La discobola 22enne si è presentata sulla pedana, in un Olympiastadion non particolarmente gremito, un lungo respiro e poi il lancio. Nessuna esultanza, qualche minuto di attesa - sembrava infatti essere nullo per la seconda volta - poi la gioia. Sabato ci si gioca il tutto per tutto.

Gli altri atleti azzurri

Nelle batterie del mattino grande risultato di Paolo Dal Molin e Hassane Fofana, primo e secondo nella seconda batteria dei 110 hs dove hanno sfruttato appieno il vento favorevole di 1,8 m/s per stabilire il personale: 13”40 per Dal Molin e 13”50 per Fofana. Per il primo si tratta della terza prestazione italiana di sempre dopo Abate (13”28) e Giaconi (13”35), per il secondo della nona di sempre. Subito dopo si qualifica anche Lorenzo Perini, terzo in 13”65: tre azzurri in semifinale insieme alla qualificazione della Osakue sono un ottimo inizio di giornata.

09 / 08 / 2018

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.