Coronavirus: 70 mila lavoratori a casa, aperte solo fabbriche essenziali

di Miriana Meffe

Molte persone resteranno a casa per la chiusura delle fabbriche il settore manifatturiero è il più toccato dal decreto sullo stop generalizzato, resteranno al lavoro fra il 20 e il 30 per cento. Ferma quasi completamente l’edilizia così come il commercio all’ingrosso o al dettaglio, la filiera alimentare e i carburanti saranno sempre garantiti.

(UMDI-UNMONDODITALIANI) Sono 70 mila le persone che da stasera a mezzanotte resteranno a casa per la chiusura delle fabbriche non essenziali di cui sono il 50 per cento degli occupati in provincia, ma la percentuale sale di molto fra i 42 mila del settore manifatturiero, il più toccato dal decreto sullo stop generalizzato all’industria, è ancora battaglia per capire chi sia strategico e chi no. I sindacati dicono di voler ridurre l’elenco al minimo. Resteranno al lavoro fra il 20 e il 30 per cento, quindi fra gli 8 mila e i 12 mila. E’ quasi ferma completamente l’edilizia, con i suoi 11 mila addetti, così come sono a casa 15 mila addetti del commercio all’ingrosso o al dettaglio, 9 mila dipendenti di alberghi e ristorazione, altri 6-7 mila lavoratori dei servizi più vari, dalle agenzie di viaggio ai noleggi. Invece, continuano con il lavoro da casa, 20 mila occupati delle pubbliche amministrazioni, statali, regionali, comunali, il mondo della scuola, che va avanti con le lezioni on line, i dipendenti dei settori assicurativo e finanziario. Il vero problema sono le situazioni delle grandi fabbriche che credono di rientrare nei codici autorizzati dal decreto. In prima fila c’è la questione Abb-Fimer, i due marchi eredi della ex Power One a Terranuova, con oltre 500 dipendenti, i sindacati contestano, così come contestano alla Duferdofin di San Giovanni e alla Tca di Castelluccio (Capolona), il terzo gigante della raffinazione d’oro, convinto che il recupero degli scarti rientri anch’esso nella lavorazione dei rifiuti che consente di non spegnere i macchinari alla Chimet e, molto probabilmente, alla Safimet. Ci sarebbero ancora tantissime situazioni sulle quali prendere una decisione definitiva. I sindacati, che viaggiano in coordinamento fra Cgil, Cisl e Uil, così come le sigle di categoria dei metalmeccanici, sono in agitazione. Intanto continua l’ondata della cassa integrazione nelle piccole e medie imprese. Il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa dopo il Consiglio dei Ministri dichiara “Siamo pronti in qualsiasi momento e ci auguriamo prestissimo di allentare la morsa delle misure restrittive e superarle” E sulla situazione dei trasporti dice che la filiera alimentare e i carburanti saranno sempre garantiti, ed ha aggiunto che De Micheli farà un'ordinanza per regolare gli orari di apertura per i distributori.

25 / 03 / 2020

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi5@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE QUOTIDIANO DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Andrea-De-Marco, Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer.-Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri, Grazia-De-Gregorio, Samuele-Doganiero

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola (giornalista OdG)

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Leonora Faccio, Monica Corda, Maurizio Barba.

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", che raccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale online degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professioni del web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonimo UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e su SKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina. La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica online con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10