Coppa Italia: Juventus primo obiettivo raggiunto. Ora tutti insieme a Cardiff

di Antonio Di Monaco -

Inizia l'operazione triplete per la Juventus. Primo trofeo messo a segno: la Coppa Italia, la dodicesima per questo club. Ora si aspetta solo il sesto scudetto di fila e poi il grande sogno, la Champions League.

(UMDIUNMONDODITALIANI) Finisce così, Juventus Lazio finale di Coppa Italia, disputata allo Stadio Olimpico due a zero in favore dei Drughi. Eccolo, il primo pezzo di triplete che arriva in casa Juve. La partita, è stata decisa da un fantastico goal di Dani Alves, sempre più decisivo per la squadra di Massimiliano Allegri, e Bonucci, ormai il miglior difensore al mondo e bomber aggiunto. I bianconeri, hanno saputo gestire molto bene il possesso palla, hanno svolto un'ottima gara. Erano molto determinati e cattivi, non come lo erano stati con la Roma domenica sera, sullo stesso terreno di gioco. Questa e quasi una prova generale per la finale di Champions League. Sicuramente lo spirito ideale per andare a incamerare anche il sesto scudetto consecutivo domenica pomeriggio contro il Crotone allo Juventus Stadium. Insomma, la giusta premessa per entrare nella leggenda, è nella storia. Dunque, per cominciare, la Coppa Italia: la dodicesima della storia per questo gradissimo club, la terza di seguito, come nessuno mai è riuscito a fare fino ad ora. Il testimonial,della Vecchia Signora è Dani Alves: nel nuovo sistema di gioco, il tecnico Max, gli ha affidato la regia offensiva e lui è libero di inventare e sopratutto segnare. In poche parole,uno spettacolo, nello spettacolo. L'ex Barcellona, ha nel suo Dna le sfide che valgono e non ne sbaglia una. Anzi, ci metto lo zampino, con grande costanza ed efficacia. Un'intesa vincente, con Alex Sandro. A destra e a sinistra si balla a ritmo di samba. La BBC, dietro, non ha bisogno di presentazioni: è il muro. E per una sera, anche Neto diventa protagonista in positivo. Questa è la Juve dei talenti, si fanno sentire anche quando non segnano, come Dybala e Higuain, magari non al meglio, soprattutto la Joya, però sempre dediti alla causa. Con Mandzukic, costretto a pedalar e portare la croce, più difensore che attaccante, sulla fascia mancina. Si, questa Juve ora vuole raccogliere quello che ha seminato in questa stagione. Ha mille facce e un unico obiettivo: vincere tutto.

18 / 05 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.