Columbus Day. Un Mondo d’Italiani e le scuole di Bojano con la comunità italo-americana: Instagram frame, cruciverba, film

di Federica Notte

Una giornata per festeggiare il Columbus Day e far sentire il nostro supporto alle comunità italo-americane. Giovedì 12 ottobre doppio appuntamento mattutino: lezione su Cristoforo Colombo e festa in piazza Giovanni Paolo II con cornice Instagram, film, dibattito, gadget colorati.

(UMDI – UNMONDODITALIANI) Il 12 ottobre 1492 rappresenta una data storica per il mondo: proprio quel giorno infatti, un navigatore chiamato Cristoforo Colombo approdava sulle coste americane, credendo si trattasse delle Indie. Da quel momento iniziarono una serie di scambi e relazioni tra il popolo europeo e quello americano, innescando rapporti sociali ed economici vivi ancora adesso. Gli italiani sono da sempre orgogliosi che un conterraneo abbia scoperto per primo un continente, cosa che, oggi come allora, rappresenta una rivoluzione per il mondo. Proprio per questo in moltissime città americane, soprattutto popolate da persone con origini italiane, come Detroit, Baltimora, Columbus o Denver, sono state edificate statue del celebre navigatore. Ma in questo periodo una tempesta imperversa negli Usa: le autorità di diverse città hanno deciso di rimuovere le statue di Colombo. Orgoglio patriottico ferito? Il caso più clamoroso è stato quello di Los Angeles, che a fine agosto ha scelto di festeggiare la Giornata dei popoli indigeni nel corso di una tempestosa seduta del consiglio comunale. Analoghe decisioni sono state prese in una cinquantina di città americane, fra cui Austin e San Francisco. Al centro del movimento, una lettura storica che fa di Cristoforo Colombo il simbolo del genocidio dei popoli indigeni dopo la scoperta dell'America. In molte università come Berkeley si sono svolti sit-in per denunciare quello che per i critici viene considerato non il più famoso navigatore di tutti i tempi, ma colui che ha dato vita a una storia di repressione, dolore e schiavitù.

Columbus Day a Bojano

Gli italoamericani, però, non ci stanno. Colombo e la sua festa sono motivo di orgoglio, un forte simbolo di riscatto per i discendenti di immigrati che dell’800 furono discriminati in quanto italiani e cattolici. Dalla loro parte c’è il presidente Donald Trump, che ha più volte ribadito l’importanza di Cristoforo Colombo e del legame Usa-Italia. "Gli italiani devono essere orgogliosi di Cristoforo Colombo. Non rinunceranno a questo simbolo senza combattere" – ha affermato. Un Mondo d’Italiani, quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, che da sempre si occupa di italiani all’estero, ha deciso di far sentire la propria voce e dare un contributo ai connazionali esteri in un momento così delicato, nell’ambito del progetto Molise Noblesse Festival. Giovedì 12 ottobre, alle 10.00, presso le classi quinte degli Istituti Scolastici Superiori, Un Mondo d’Italiani, Centro Studi Agorà, Aitef e Asmef, presentano “Columbus Day”, che inizierà con una lezione del professore Giulio de Jorio Frisari (Istituto Italiano Studi Filosofici, visiting professor Università di Tessalonica). Successivamente, alle 11.00, in piazza Giovanni Paolo II, proprio di fronte la redazione Umdi, avrà inizio la vera festa: una rassegna cinematografica con un film ispirato all’epoca di Colombo, a cui ovviamente seguirà un dibattito, i selfie con la bellissima cornice Instagram e infine un collegamento con le comunità italiane in Usa.

Le iniziative

Ci auguriamo che questa festa venga ripristinata, innanzitutto perché motivo di orgoglio per le comunità italiane e perché ha fatto scoprire, secoli or sono, un mondo di cui nessuno sospettava l’esistenza. Le iniziative prese in onore di questa festa sono sempre state molto caratteristiche: ad esempio a New York, in Fifth Avenue a Manhattan, l’Empire State of Building si accende dei colori della bandiera italiana e gli uffici pubblici sono chiusi. Il primo Stato a riconoscere ufficialmente questa ricorrenza fu il Colorado nel 1905 e nel 1937, su impulso dei Cavalieri di Colombo (un'associazione cattolica che aveva adottato il nome del grande viaggiatore), il presidente Franklin Delano Roosevelt stabilì che il Giorno di Colombo diventasse festa nazionale in tutti gli Stati Uniti d'America. A partire dal 1971 il giorno in cui cade questa ricorrenza è fissato per il secondo lunedì del mese di ottobre, lo stesso giorno in cui nel vicino Canada si celebra invece il Giorno del Ringraziamento.

10 / 10 / 2017

PER LA TUA PUBBLICITA' SUL QUOTIDIANO INTERNAZIONALE UN MONDO D'ITALIANI RIVOLGITI ALNOSTRO UFFICIO COMMERCIALE, +39 392 958 1181 o direttamente al 338 8918 290. Condizioni speciali di abbonamento. Sostieni il quotidiano che arriva direttamente al cuore, nato dalla passione, fatto con professionalità.

________________________________

®© Riproduzione vietata. Consentita solo previa citazione della fonte. Tutti i diritti riservati

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

www.unmondoditaliani.com

www.unmondoditaliani.it

www.minacappussiartista.it

Agenzia Stampa, Casa Editrice, Giornale Quotidiano Internazionale, con sede a Bojano, a Roma (via Zanardelli, 36) e a Viedma, in Patagonia, già autorizzato nel 2006 dal Tribunale di Campobasso N.2/96, come edizione on line de “LA VOCE DEL POPOLO” e nel 2010 come e-magazine indipendente. Diretto daMina Cappussi,diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,sede di STAGE FORMATIVI per l’Università Roma Tre,associato al quotidianoORA ITALIAdellaPatagonia Argentinae all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional,Ora Italia el programa de radio de los italianos en la Patagonia. Producido y realizado por la Asociación Emiliano Romagnola de la Comarca Viedma Carmen de Patagones. En convenio con "Un Mondo di Italiani" el periodico online del Molise y con la "Radio Emilia Romagna" la radio de la Región en Podcast.

Scrivi a minacappussi@gmail.com

facebook: Mina Cappussi – Mina Cappussi II – Mina Cappussi III – Mina Cappussi Cinque

Iscriviti ai gruppi facebook: Un Mondo d’Italiani , TG facebook

Pagine facebook:MINA CAPPUSSI FANS CLUB, Traduci Detti Molisani in Inglese, Mina Cappussi 4

Edita il PRIMO DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA www.dizionarioemigrazione.it, mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo

Pua mai au mai ka po iloko o ka malamalama

sito mina cappussi artista:

http://www.minacappussiartista.it

http://www.premioceleste.it/artista-ita/idu:76841/

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.