Colazione salutista: addio merendine e bibite zuccherate, si riscopre la tradizione

di Federica Notte

Cibi salutari in aumento a scapito di prodotti troppo dolci e preconfezionati. Si ricorre più spesso all'autoproduzione. Oggi sembra esserci un ritorno alla tradizione, con pane integrale e marmellata. La nuova moda che ci vuole tutti chef, insomma, finisce per metterci alla prova anche a colazione.

(UMDI – UNMONDODITALIANI) Consumo delle merendine in calo a favore di colazioni più salutari. Le famiglie felici della pubblicità non hanno più davanti una tazza di latte in cui si scioglievano i biscotti, ma frutta fresca e bevande poco zuccherate. La rilevazione, iniziata nel 2013 e verificata al febbraio del 2017, indica che la grande distribuzione ha perso in questo settore mezzo miliardo di euro, mentre aumentano i cibi salutistici, i cui numeri sono più che raddoppiati. I dati riguardano i modelli di consumo e valutano criteri alquanto eterogenei: lo 0,9 per cento in meno nei volumi di vendita e lo 2,4 per cento in meno di valore registrato dal gruppo "prima colazione" include infatti biscotti, merendine, latte, ma anche fette biscottate, cereali, caffè, miele, confetture, mentre nel comparto "salutistico" (più 17 per cento di vendite, più 15,3 per cento di valore) ci sono prodotti a base di soia, riso e senza glutine.

Abitudini alimentari in cambiamento "Da un’indagine qualitativa sul ceto medio condotta a Bologna e Milano" avrebbe affermato Roberta Sassatelli, sociologa dei consumi e autrice di Fronteggiare la crisi - Come cambia lo stile di vita del ceto medio - "emerge che di fronte alle difficoltà economiche si cerca di risparmiare sul cibo mantenendo alta la qualità, con un occhio alla salute e un occhio al gusto. Si ricorre più spesso all'autoproduzione (pane fatto in casa, specie integrale, torte). I dati sono indicativi, ma andando nello specifico si scopre che la tendenza è ancor più evidente di quanto rilevato da panieri così eterogenei".

Riscoprire la colazione mediterranea "La colazione italiana si era modificata molto nel corso del secondo dopoguerra – avrebbe dichiarato infine la Sassatelli - e soprattutto dopo gli anni 70, in forza dello sviluppo della larga distribuzione e della disponibilità di prodotti da forno standardizzati e a basso costo. Oggi sembra esserci un ritorno alla tradizione, con pane integrale e marmellata, o miele". La nuova moda che ci vuole tutti chef, insomma, finisce per metterci alla prova anche a colazione.

19 / 04 / 2017

PER LA TUA PUBBLICITA' SUL QUOTIDIANO INTERNAZIONALE UN MONDO D'ITALIANI RIVOLGITI ALNOSTRO UFFICIO COMMERCIALE, +39 392 958 1181 o direttamente al 338 8918 290. Condizioni speciali di abbonamento. Sostieni il quotidiano che arriva direttamente al cuore, nato dalla passione, fatto con professionalità.

________________________________

®© Riproduzione vietata. Consentita solo previa citazione della fonte. Tutti i diritti riservati

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

www.unmondoditaliani.com

www.unmondoditaliani.it

www.minacappussiartista.it

Agenzia Stampa, Casa Editrice, Giornale Quotidiano Internazionale, con sede a Bojano, a Roma (via Zanardelli, 36) e a Viedma, in Patagonia, già autorizzato nel 2006 dal Tribunale di Campobasso N.2/96, come edizione on line de “LA VOCE DEL POPOLO” e nel 2010 come e-magazine indipendente. Diretto daMina Cappussi,diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,sede di STAGE FORMATIVI per l’Università Roma Tre,associato al quotidianoORA ITALIAdellaPatagonia Argentinae all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional,Ora Italia el programa de radio de los italianos en la Patagonia. Producido y realizado por la Asociación Emiliano Romagnola de la Comarca Viedma Carmen de Patagones. En convenio con "Un Mondo di Italiani" el periodico online del Molise y con la "Radio Emilia Romagna" la radio de la Región en Podcast.

Scrivi a minacappussi@gmail.com

facebook: Mina Cappussi – Mina Cappussi II – Mina Cappussi III – Mina Cappussi Cinque

Iscriviti ai gruppi facebook: Un Mondo d’Italiani , TG facebook

Pagine facebook:MINA CAPPUSSI FANS CLUB, Traduci Detti Molisani in Inglese, Mina Cappussi 4

Edita il PRIMO DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA www.dizionarioemigrazione.it, mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo

Pua mai au mai ka po iloko o ka malamalama

sito mina cappussi artista:

http://www.minacappussiartista.it

http://www.premioceleste.it/artista-ita/idu:76841/

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.