Clic, il primo selfiefilm della storia debutta a Milano, girato, interpretato e montato da una sola persona

di Franco e Sabina Iadarola -

Un film capace di farci sorridere mentre scende una lacrima. Mi sono allenato per 6 anni realizzando più di 150 puntate di un piccolo format televisivo, più di 1500 clip in alta definizione in condizioni climatiche spesso estreme, utilizzando da solo 5 fotocamere. Il risultato è quasi perfetto e l’immersione è totale. Paolo Goglio e il suo smartphone, solo contro tutti, come Rambo a Terminator.

(UMDI – UNMONDODITALIANI) La storia del Cinema scrive una pagina nuova con Clic, 10 giorni guidato dal vento, il primo selfiefilm della storia del cinema, presentato in anteprima il 12 dicembre scorso al cinema Anteo di Milano, dove ha riscosso un successo strepitoso, ben maggiore alle aspettative. Un selfiefilm, che ha colpito gli spettatori per la novità e le scelte inedite e innovative e che lo ha portato in evidenza proprio in un momento in cui l’intero settore cinematografico sta perdendo colpi sia sul piano della produttività che della creatività artistico-culturale. Esiste una legge di mercato secondo cui per aumentare la domanda bisogna migliorare l’offerta. Ma nel cinema le cose sono diverse e investire nei costi di produzione, nel cast e negli effetti speciali non è garanzia di successo. La novità di Clic, primissimo selfiefilm della storia, è proprio nella tipologia dei contenuti, semplici e profondi al tempo stesso, una trama che più volte capovolge la visione dello spettatore portandolo via via in uno stato emotivo più elevato, come se le emozioni siano, come dice il sottotitolo, guidate dal vento. Ed ecco che il mondo della comunicazione si trasforma da invadente e invasivo a secondario, superficiale e persino anacronistico, in uno spazio scenico aumentato dove i grandi protagonisti non sono più gli spettacoli dell’uomo ma quelli di una natura incontaminata in cui uno Youtuber un po' imbranato si ritrova immerso per riflettere sui grandi sistemi di vita. “La vita è un percorso tra lacrime e sorrisi” digita sul proprio smartphone Paolo Goglio, attore principale del film in una delle toccanti scene che precedono un finale di grande impatto emotivo. Ed è proprio in queste parole che possiamo sintetizzare CLIC, un film capace di farci sorridere mentre scende una lacrima. Attore, regista, cameraman e persino montatore e tecnico del suono Paolo Goglio apre certamente una pagina inedita nella storia del cinema e le grandi majors farebbero bene a considerare queste nuove tecniche di comunicazione per indirizzare la propria ricerca sui Clic, primo selfiefilm della storiacontenuti e non solo sul budget fine a se stesso.

150 CLIP AD ALTA DEFINIZIONE, 6 ANNI DI ALLENAMENTO

“Non sta a me dire o definire che cosa ci sia nuovo, inedito o innovativo” così Paolo Goglio illustra la visione della propria mission cinematografica “Mi sono allenato per 6 anni realizzando più di 150 puntate di un piccolo format televisivo, perfezionando via via la tecnica, i dettagli, le inquadrature e la metodologia sia di ripresa che di post-produzione. Qui non si tratta di fare uno scatto con il bastoncino da selfie e postarlo su Instagram, ma di realizzare più di 1500 clip in alta definizione in condizioni climatiche spesso estreme, utilizzando da solo 5 fotocamere e al tempo stesso confezionare la sceneggiatura, recitare la parte curandone sia gli aspetti video sia quelli audio. Il risultato è quasi perfetto e l’immersione è totale. Se avessi avuto mezzi maggiori forse avrei potuto curare ancora di più l’aspetto qualitativo ma, forse, avrei perso qualcosa in termini di spontaneità e immediatezza.”

PAOLO GOGLIO E L’AMORE CON IL MONDO ODV

“Siamo diventati molto bravi a creare fiction, storie di fantascienza, fantasy, animazioni e realtà simulata. E’ giunto il momento di fare la cosa più difficile: portare al cinema la cinema le cose più semplici, la bellezza della creazione, la magia di un tramonto nella foresta, una nuvola sospinta dal vento, una spiaggia deserta e silenziosa”. Così Paolo Goglio, presidente della Associazione Amore con il Mondo ODV conclude la presentazione di CLIC il primo selfie film realmente girato, interpretato e montato da una sola persona. Difficilmente qualcuno potrà realizzare qualcosa di simile e per questo, dopo Rambo e Terminator, il cinema ospita un nuovo interprete delle sfide impossibili, solo contro tutti ma, alla fine, vincente. La presentazione a Milano è stata sponsorizzata da Extravega Architectural Fabrications, con l'augurio di un mondo sempre più positivo e sostenibile.

UN MONDO D'ITALIANI

A noi di Un Mondo d'Italiani Clic piace perchè protagonista, assieme a Paolo Goglio, è il suo cane. L'amore per gli animali prende forma e si completa in un format di grande attualità qual è, appunto, il selfiefilm

18 / 12 / 2018


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/o, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo-Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. Tutor: Annarita Guidi.

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziario ufficiale del progetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore. Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti. Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione. Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it - di Mina Cappussi - email: minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10