Apple e il fisco. Ue accusa: evasi 13 miliardi di euro

di Gioia -

Dublino inizierà a raccogliere le imposte a partire dal primo trimestre del 2018, oltre un anno dopo la scadenza fissata originariamente dalla commissione Ue.

(UMDI – UNMONDODITALIANI) – Apple di nuovo accusato di aver eluso le tasse. Nel 2015 Apple Italia raggiunse un accordo con il fisco italiano per sanare l’evasione da quasi un miliardo di euro contestata ai vertici dalla procura di Milano. L’azienda di Cupertino chiuse la partita pagando all’erario 318 milioni di euro, cioè la cifra richiesta nei verbali di accertamento. Secondo l’accusa, dal 2008 al 2013 il gruppo omise di presentare la dichiarazione dei redditi nella Penisola, risparmiando così circa 880 milioni di Ires. Le indagini permisero di accertare che in Italia Apple distribuiva i prodotti attraverso la società Tech Data Italia, controllata dalla statunitense Td Corp, che si riforniva dalle irlandesi Apple Sales International e Apple Distribution International. In questo modo per anni ha versato le imposte in Irlanda, dove il fisco è molto più favorevole, e non nel Paese dove effettivamente registrava i ricavi e gli utili. Questa volta è proprio con l’Irlanda che deve fare i conti Apple. Il produttore di iPhone è stato accusato dalla Ue di non avere versato tasse per 13 miliardi di euro. Dublino inizierà a raccogliere le imposte a partire dal primo trimestre del 2018, oltre un anno dopo la scadenza fissata originariamente dalla commissione Ue. Lo ha annunciato il ministro delle finanze irlandese Paschal. L'intesa è arrivata dopo che la Ue in ottobre aveva segnalato l'Irlanda alla corte europea di giustizia per avere fallito l'ordine del 2016 di collezionare tasse arretrate di Apple entro gennaio 2017. Il caso è esploso nell'agosto 2016, quando Vestager annunciò che l'intesa fiscale tra Apple e Dublino non era legale; le due parti negarono.

L’evasione fiscale di Apple

Apple e l'Irlanda sembra che abbiano trovata un'intesa per creare un fondo di garanzia, dove la società americana trasferirà circa 13 miliardi di euro, 15,46 miliardi di dollari. I fondi dovrebbero essere versati quando e se la Corte europea confermerà la decisione di agosto 2016 dell'Unione europea, quella appunto che impone a Apple il pagamento di 13 miliardi. "Abbiamo raggiunto un accordo con Apple in relazione ai principi per creare un fondo di garanzia", ha detto il ministro irlandese delle finanze. "Ci aspettiamo che il denaro inizi a essere trasferito nel conto da parte di Apple nel corso del primo trimestre del prossimo anno", ha aggiunto parlando da Bruxelles, dove si trova per partecipare al regolare incontro con i ministri delle finanze Ue. Dal canto suo la commissione ha spiegato che "oltre un anno dopo la decisione della commissione, l'Irlanda non ha ancora recuperato gli aiuti illegali concessi a Apple, nemmeno in parte. E' per questo che la commissione decise di segnalare l'Irlanda alla corte Ue. Speriamo che si possa lavorare in modo costruttivo con le autorità irlandesi per garantire che il recupero delle tasse arretrate sia completato il prima possibile. Questo ci permetterebbe di chiudere la procedura". “Abbiamo dedicato un team – commenta Apple - per lavorare in modo diligente e veloce con l'irlanda sul processo richiesto dalla commissione Ue. Restiamo fiduciosi che la corte ribalterà la decisione della commissione una volta che avrà analizzato tutte le prove".

05 / 12 / 2017

PER LA TUA PUBBLICITA' SUL QUOTIDIANO INTERNAZIONALE UN MONDO D'ITALIANI RIVOLGITI ALNOSTRO UFFICIO COMMERCIALE, +39 392 958 1181 o direttamente al 338 8918 290. Condizioni speciali di abbonamento. Sostieni il quotidiano che arriva direttamente al cuore, nato dalla passione, fatto con professionalità.

________________________________

®© Riproduzione vietata. Consentita solo previa citazione della fonte. Tutti i diritti riservati

UN MONDO D'ITALIANI -- ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE

Agenzia Stampa, Casa Editrice, Giornale Quotidiano Internazionale, con sede a Bojano, a Roma (via Zanardelli, 36) e a Viedma, in Patagonia, già autorizzato nel 2006 dal Tribunale di Campobasso N.2/96, come edizione on line de “LA VOCE DEL POPOLO” e nel 2010 come e-magazine indipendente. Diretto daMina Cappussi,diffuso in ogni angolo del pianeta in cui vi sia una comunità italiana,sede di STAGE FORMATIVI per l’Università Roma Tre,associato al quotidianoORA ITALIAdellaPatagonia Argentinae all’emittente radiofonica pubblica del sud America, Radio Nacional,Ora Italia el programa de radio de los italianos en la Patagonia. Producido y realizado por la Asociación Emiliano Romagnola de la Comarca Viedma Carmen de Patagones. En convenio con "Un Mondo di Italiani" el periodico online del Molise y con la "Radio Emilia Romagna" la radio de la Región en Podcast.

facebook: Mina Cappussi – Mina Cappussi II – Mina Cappussi III – Mina Cappussi Cinque

Iscriviti ai gruppi facebook: Un Mondo d’Italiani , TG facebook

Pagine facebook:MINA CAPPUSSI FANS CLUB, Traduci Detti Molisani in Inglese, Mina Cappussi 4

Edita il PRIMO DIZIONARIO DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA www.dizionarioemigrazione.it, mi dispiace, ti prego perdonami, grazie, ti amo

Pua mai au mai ka po iloko o ka malamalama

sito mina cappussi artista:

http://www.minacappussiartista.it

Ultimi aggiornamenti


 






UMDI UN MONDO D'ITALIANI www.unmondoditaliani.com

COLLABORA CON NOI: scrivi a minacappussi@gmail.com

se ti piace scrivere, se sei determinata/a, volitiva/o, volenterosa/o e soprattutto appassionata/o. Cerchiamo in particolare una/un aspirante giornalista per gli Italiani nel Mondo su BOJANO!

IL GIORNALE quotidiano DI TUTTI GLI ITALIANI NEL MONDO

IN REDAZIONE: Marta-Ucciferri, Kerres, Marucci, Goffredo-Palmerini, Carmelina-Rico, Serena-Lastoria, Angela-Perrella, Giulia-Marzani, Manuela-Forte, Nicoletta-Saccomanno, Carlo-Di-Stanislao, Min.-Cul.-Pop., Stefania-Paradiso, Benedetta-Massoni, Angelo-Sanzò, Federica-Polegri, Gustavo-Vitali, Ugo-Gentile, Simona-Aiuti, Alessio-Papa, Ma.-Nu., Franco-Iadarola, Magalì-Pizarro, Anna-Ovidi, Sabina-Iadarola, Francesco-Luca-Borghesi, Gabriele-Iaconis, Penelope, Pippi, Scipione-L'Aquilano, Maria-De-Michele, Fer. Bru, Vincenza-Alfano, Alejandra-Daguerre, Anna-Maria-Marinelli, Chiara-Landi, Arianna-Braccio, Bartolomeo-Alberico, Dalna-Gualtieri.

CAPOREDATTORE: Sabina Iadarola

Iscriviti all'associazione CENTRO STUDI UN MONDO D'ITALIANI

Università Roma Tre: Corso di Comunicazione sul Web: Direttrice del Master: prof.ssa Franca Orletti

Maurizio Barba, Antonella Cavallo, Lavinia Cicciarelli, Monica Corda. Leonora Faccio,

STAGISTI edizione precedente: già Stefania Paradiso, Marta Colomba (oggi Yahoo - Milano), Ambra Veglia, Mina Mingarelli, Ilaria Ghelfi. - Tutor: Annarita Guidi. -

INVIATO DA MOSCA: Massimo Eccli

INVIATO SPECIALE DI GUERRA: Michel Upmann

Il Giornale telematico quotidiano internazionale diretto da Mina Cappussi, dedicato agli Italiani nel mondo.

Notiziarioufficiale delprogetto Agorà Mediapolis "Un Mondo di Italiani", cheraccoglie storie, ricordi, pensieri, emozioni, sensazioni, di chi è partito, di chi è tornato, di chi non c’è più, con l’obiettivo di lasciare un’impronta alle generazioni future, affinché, alla luce della Memoria, non dimentichino i sacrifici, le aspirazioni, le conquiste, i sogni le speranza, di chi ha dovuto lasciare la propria Terra, le proprie radici, alla ricerca di un futuro migliore.

Il giornale on line degli Italiani in ogni parte del mondo, un faro sempre puntato, pronto a raccontare le storie di straordinaria ordinarietà, a fornire notizie, indicazioni, informazioni, aggiornamenti.

Il giornale che, partendo da una delle più piccole regioni d'Italia, il Molise, collega idealmente tutti gli italiani in ogni angolo del pianeta, offrendo ospitalità, notizie, indagini, servizi, un forum di discussione.

Sede di stage per l'Università Roma per l’Università Roma Tre, Master post laurea in Scrittura, traduzione e comunicazione nelle professionidel web, del cinema e della televisione, collabora con l’emittente televisiva TRSP con il programma omonino UN MONDO D’ITALIANI visibile a breve in chiaro e suSKY in tutto il mondo, associato al quotidiano ORA ITALIA che..scopre l'Italia su Radio Nacional 93.5 FM, network e programma di Radio in etere per Radio Nacional Viedma, nella Patagonia Argentina . La ciudad de Viedma, capital de la provincia de Río Negro, se alza en la punta este del territorio arrogándosela descripción deportal de ingreso a la Patagonia Argentina, al límite con la región más austral de Buenos Aires, ha sottoscritto un accordo con Radio Emilia Romagna, RER, per il programma Ora Italia www.oraitalia.blogspot.com

Da oggi LE RUBRICHE: UN MONDO D'ARCHEOLOGIA a cura di Adriana Niro

Unmondoditaliani.com -


www.unmondoditaliani.com - www.unmondoditaliani.it- di Mina Cappussi - email minacappussi@gmail.com

testata giornalistica on-line con autorizzazione del tribunale di Campobasso n. 3/10 del 31.03.10.